Home

La campionessa Schiavone ricevuta dal premier

la Schiavone con BerlusconiL’emozione di entrare in quelle che ha definito “bellissime stanze” di Palazzo Chigi ha giocato a Francesca Schiavone un piccolo scherzo.

Parlando con i cronisti nella sala conferenze stampa dopo l’incontro con il premier Silvio Berlusconi, si lascia andare ad una piccola gaffe: “È stato un grande onore sedersi vicino a Piersilvio…”, confondendo il nome del presidente del Consiglio con quello delfiglio.

La tennista italiana, la prima nella storia a trionfare in un torneo del grande slam, ha “sfilato” per le stanze di Palazzo Chigi, avvolta in un abito firmato Armani e tacchi alti. Accolta da una folta delegazione del governo, la sportiva lombarda si è concessa per qualche foto con il premier e poi per una breve conferenza stampa con Rocco Crimi, sottosegretario allo Sport e Gianni Letta, che la incorona: “Oggi a Palazzo Chigi c’è una sola regina”. E così è: tutti in fila per una foto con lei, dai sottosegretari ai funzionari del palazzo. Lei sorride e racconta della passeggiata tra le “bellissime stanze” di Palazzo Chigi e ovviamente del faccia a faccia con Berlusconi. È una persona “molto energica – dice – in 7-8 minuti ci ha raccontato un sacco di cose e pure due barzellette. Ci ha parlato molto di lui e la cosa mi ha molto interessato. È un grande uomo, pieno di ambizioni grandissime, ma non lo scopro certo io. A sentirlo a pelle è molto simpatico, estroverso». Pausa, sorriso, piccolo rossore sulle guance. Prima di aggiungere: “Certo, parla, parla tantissimo…”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico