Esteri

Polonia, presidenziali: ballottaggio tra Komorowski e Kaczynski

da sin. Jaroslaw Kaczynski e KomorowkyVARSAVIA. Sono iniziate alle 6 di domenica 20 giugno, le operazioni di voto per le elezioni presidenziali anticipate in Polonia imposte dalla morte del presidente Lech Kaczynski nell’incidente aereo il 10 aprile scorso a Smolensk.

I candidati per la prima carica dello Stato sono dieci, fra i quali – stando ai sondaggi preelettorali – i due principali sono Bronislaw Komorowski, 58 anni, esponente liberal-conservatore presidente del Sejm, che ha assunto le funzioni del capo dello Stato dopo l’incidente; e Jaroslaw Kaczynski, 61 anni, nazional-conservatore, fratello gemello del presidente morto.

Nessuno dei due principali candidati ha raggiunto il necessario quorum del 50%, per cui dovranno vedersela a un secondo turno il 4 luglio. Secondo gli exit poll, Komorowski,- dato sempre in testa nei sondaggi prima del voto, e addirittura vincente al primo turno prima della morte di Lech – risulta ora primo al 40,7% o 45,7%. Kaczynski invece, gemello del presidente morto, leader del partito tradizionalista di destra Diritto e Giustizia (Pis), è dato al 35,8% e 33,2. Il che vuol dire ballottaggio certo, ma anche vittoria probabile di Komorowski al secondo turno. Ovvero, presidenza e governo sarebbero espressione dello stesso partito, con, prevedibilmente, meno conflitti legislativi e istituzionali e una politica estera piu’ europea e meno nazionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico