Cesa

Petizione per l’ospedale Moscati, successo della Giovane Italia

i ragazzi della Giovane ItaliaCESA. Successo della Giovane Italia cesana che domenica 20 giugno, in piazza De Michele, ha allestito un gazeboper la petizione con cui si chiede di trasformare l’ospedale “Moscati” di Aversa da ente territoriale ad azienda autonoma.

Raccolto un cospicuo numero di firme, a testimonianza dell’interesse della popolazione per lacausariguardante la struttura ospedaliera aversana e dell’impegno del movimento giovanile del Pdl.

Già lo scorso 15 maggio si era tenuto un primo incontro nella piazza cesana per illustrare, appunto, la petizione, a cui erano presenti il responsabile locale della Giovane Italia, Antonio Borzacchiello, insieme al consigliere comunale Mirella Frippa e ai ragazzi del movimento, ai responsabili di Cittadinanzattiva e del Tribunale dei Diritti delMalato, al professor Cesario Villano, alla professoressa Agata Avvedimento e al fondatore del comitato civico “Insieme per l’ospedale Moscati”, dottor Nicola Vargas, dirigente medico del pronto soccorso aversano.

“L’iniziativa – spiegano dal comitato – ha lo scopo di presentare al consiglio regionale della Campania un disegno di legge popolare, raggiungendo il quorum delle 10mila firme, per rendere il ‘Moscati’ un’azienda ospedaliera autonoma e quindi non soggetta ai tagli di spesa regionali per il rientro del debito della sanità regionale avendo una contabilità propria e sapendo gestire meglio le carenze operative e strutturali dell’ospedale. Inoltre, con la riorganizzazione delle gerarchie ospedaliere il ‘Moscati’, se diventasse azienda ospedaliera autonoma, avrebbe la possibilità di portare ad Aversa reparti mancanti e importanti come Neurochirurgia e ampliarne altri come Pediatria e Oncologia. Dobbiamo ricordare che il ‘Moscati’ è un ospedale con oltre 105mila uscite l’anno e ha un bacino di utenza tra i più popolati, comprendente anche comuni che non fanno parte della provincia di Caserta e che non è sempre all’altezza di questa importanza, avendo una disponibilità di posti letto inferiori alla media e livelli di attrezzature inferiori agli standard necessari. Migliorare questo ospedale è di vitale importanza per la qualità della vita nell’Agro Aversano e di conseguenza dei cittadini del Comune di Cesa”.

Petizione Giovane Italia – Fotogallery

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico