Caserta

Manovra, la Cisl Caserta scende in piazza

 CASERTA. La Cisl Funzione Pubblica di Caserta, in linea con l’assetto nazionale e regionale, mercoledì 9 giugno sarà presentecon sit in a Largo San Sebastiano.

In piazza, in via Mazzini, dalle ore 10 alle 14, i dipendenti pubblici manifestano chiedendo la correzione del provvedimento. La Funzione Pubblica inoltre ha chiesto agli enti locali di rendere trasparente la propria situazione finanziaria contro gli sprechi della Pubblica Amministrazione.

“Noi siamo e dobbiamo essere sentinelle del Pubblico Impiego- commenta Rino Brignola, segretario generale Cisl Fp – e ribadiamo che la responsabilità degli abusi e degli sprechi non può essere fatta ricadere sui dipendenti. La Cisl sarà implacabile nella sua azione antisprechi per porre fine al malaffare ed alle ruberie nelle Pubbliche amministrazioni. In una fase così delicata – continua Brignola – travolti da una crisi economica senza precedenti occorre stare insieme ai cittadini e pretendere il massimo rigore nell’uso del denaro pubblico. In ogni Ente, in ogni Comune, in ogni Asl vigileremo attivamente per fermare ogni forma di ruberia e di spreco attraverso l’invio di ogni anomalia rilevata alle competenti autorità dalla Corte di Conti alla procura della Repubblica. Non accetterannotagli nei meccanismi di rideterminazione del salario accessorio in quanto per noi è fondamentale salvaguardare la contrattazione integrativa da dove si possono ricavare risparmi ed economie da destinare al risanamento dei conti, al miglioramento dei servizi e alla valorizzazione delle professionalità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico