Caserta

Criminalità, Stellato: “Necessario una concreta azione di governo”

Giuseppe StellatoCASERTA. “L’attenzione rivolta al territorio casertano è ormai quasi identificata in maniera esclusiva nella individuazione di risposte alla emergenza criminalità esaminata principalmente sotto il profilo della repressione affidata alle Forze dell’Ordine ed alla Magistratura, oltre che agli enti istituzionali operanti sul territorio”.

Sono le parole di Giuseppe Stellato, leader dell’opposizione alla Provincia di Caserta. “Innegabile la funzione centrale e strategica di tale aspetto per il rilancio del territorio ma, evidentemente, ciò non può da solo fornire adeguate risposte. – continua Stellato – Si rende infatti necessaria una seria e concreta azione di governo che tenda ad incidere sulle cause di una disgregazione sociale che trova la sua spiegazione in una situazione di recesso economico che solo forti politiche di contrasto possono superare. La crisi industriale, la chiusura di diverse e notevoli attività economiche, il blocco di assunzioni sia da parte delle pubbliche amministrazioni che di privati, la necessità complessiva del lavoro, sono tutti problemi che, pur non determinando di per sé fenomeni devianti, contribuiscono a quella opera di destrutturazione sociale che dovrebbe essere aggredita dalle manovre di sostegno”.

“In questo modo si tratta di porsi di fronte alle questioni in termini generali e consapevoli. – spiega Stellato – La prevenzione di fenomeni devianti passa attraverso la ricostruzione di un tessuto sociale aperto e solidale. Solo operando in tale direzione è possibile ipotizzare un recupero dei nostri territori. E’ necessario, cioè, partire da uno strutturato modello socio-economico aperto al confronto e disposto ad investire su iniziative economicamente rilevanti. In questo, un ruolo fondamentale lo assumono le politiche di tutela del territorio che debbono coniugarsi con quelle della programmazione dello sviluppo. Solo una politica forte e consapevole, svincolata da interessi di lobbie, può pensare ad un siffatto modello organico. Ma è evidente che solo l’interesse vero per le proprie realtà territoriali potrà consentire che organicamente si costruiscano siffatti nuovi modelli di sviluppo. Anche su tali punti si rende necessario un confronto politico esteso a tutte le forze del territorio”.

Infine, “un plauso alle forze di polizia dopo l’importante operazione di questa mattina (l’arresto di Nicola Schiavone, figlio del boss ‘Sandokan’, ndr.) – conclude Stellato – ma accanto alla repressione bisogna affiancare un concreto sviluppo ed un ripresa di carattere amministrativo ma anche della coscienza sociale. Se questo non accade resta un lavoro a metà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico