Caserta

Cisl Fp, Lettieri lascia: Edoardo Martino nuovo segretario aziendale

CislCASERTA. Si è riunito il Consiglio Direttivo Cisl, unitamente alle Rsu, della Provincia di Caserta per discutere una serie di problematiche inerenti la vita dell’Ente e per definire la nomina del nuovo segretario aziendale.

Erano presenti all’incontro i componenti Carmine Lettieri, Gerardo Basile, Antonio Basilicata, Renato Capriglione, Teresa D’Angelo, Giovanna Del Monte, Michele Di Bernardo, Enrico Di Sano, Domenico Ferraiuolo, Eduardo Giaquinto, Gaetano La Sala, Domenico Mario, Edoardo Martino, Angelo Masucci, Antonio Mongillo, Giulio Riccio, Elpidio Russo, Domenico Vozza, Francesco Testa.

La relazione introduttiva del segretario aziendale uscente Lettieri ha delineato per grandi linee il lavoro svolto dal sindacato all’interno dell’ente e le attività in programma per i prossimi mesi. La discussione si è incentrata principalmente sulle procedure concorsuali relative alle progressioni verticali, al momento sospese da parte del nuovo Presidente Onorevole Domenico Zinzi, per le quali ha visto la Cisl e la Uil, nei mesi addietro, opporsi ed adire il Giudice del Lavoro per comportamento antisindacale da parte della precedente amministrazione commissariale.

Dopo le dimissioni, presentate dal segretario aziendale Carmine Lettieri, per aver raggiunto il limite massimo di permanenza in carica ai sensi dello Statuto Cisl, avendo ricoperto l’incarico ininterrottamente dall’Aprile del 1993 ad oggi, si è proceduto all’unanimità, con votazione segreta, all’elezione del nuovo segretario aziendale nella persona di Edoardo Martino il quale, dopo aver ringraziato i presenti, nel chiedere ampia collaborazione e disponibilità da parte dei componenti del Direttivo, in un prossimo Consiglio, comunicherà la composizione della nuova segreteria.

“Il Consiglio Direttivo della Cisl all’unanimità – commenta Edoardo Martino – intende fortemente avviare una serie di incontri con l’amministrazione attuale, tesi ad una concertazione sui criteri e le modalità dell’espletamento dei concorsi già banditi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico