Caserta

Brancaccio: “Zinzi riattivi le procedure per i concorsi”

Angelo Brancaccio CASERTA. “Venute meno le esigenze politiche che hanno spinto tutti i partiti sia di centrodestra che di centrosinistra a chiedere legittimamente la sospensione dei concorsi al commissario, invito il presidente Domenico Zinzi

… a riattivare le procedure per le progressioni verticali e per le assunzioni esterne a tempo indeterminato in Provincia”. A formulare la proposta è il commissario e consigliere provinciale dell’Udeur Angelo Brancaccio che, sull’argomento, nella giornata di lunedì, presenterà anche un’interrogazione.

“Ho verificato personalmente che in bilancio ci sono le somme per effettuare questa operazione – ha sottolineato – per questo chiedo di non perdere altro tempo per non correre il rischio di dover fare i conti con i blocchi sul personale che la nuova manovra del governo imporrà agli enti locali per due o tre anni”.

Brancaccio spiega come la legge consente alle amministrazioni di portare a termine le procedure concorsuali già avviate. “Per questa ragione è opportuno che entro il prossimo mese di luglio si attivino tali procedure per non far perdere ai dipendenti un’occasione importantissima – ha spiegato – anziché dedicarsi alle solite passerelle con le quali Zinzi e alcuni suoi assessori prendono in giro i cittadini casertani, facendo credere di aver risolto tutti i problemi del nostro territorio a cui, in realtà, non hanno nemmeno messo mano, cominciassero ad affrontare almeno l’ordinario”.

L’esponente del Campanile è convinto che, a rendere tutto più semplice per l’attivazione dei concorsi, ci penseranno le organizzazioni sindacali. “Sono da sempre state attente a questi problemi – ha detto – e anche questa volta, sono certo che daranno un contributo risolutore”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico