Casaluce

Lavori in Piazza Aprano, Pagano: “Problemi tecnici, presto si ricomincia”

Nazzaro Pagano CASALUCE. “L’assessore ai Lavori pubblici è un uomo delle forze dell’ordine, non a caso”. Esordisce così il sindaco Nazzaro Pagano per rassicurare il consigliere di opposizione Francesco Luongo sui lavori in piazza Aprano.

L’esponente del gruppo di minoranza, infatti, ha pubblicamente manifestato la sua preoccupazione per il blocco del’opera su un bene confiscato alla camorra e ha avanzato la richiesta di visionare il capitolato speciale d’appalto e la relazione geologica relativa all’appalto, indicando la necessità di “non abbassare la guardia” e di essere attenti e vigili anche per quanto concerne i lavori pubblici.

Ma proprio su questo punto il sindaco vuole essere chiaro. “Sono lieto – afferma, forse con una punta di ironia – che il consigliere abbia gli occhi ben aperti su quello che accade a Casaluce ma voglio assicurarlo in tal senso perchè in Comune non ci sono solo due occhi attenti ma ben 24”. D’obbligo la battuta, subito seguita da una precisazione. “Sono state scoperte delle cavità alla base della struttura che hanno reso necessario il blocco dei lavori per verificare, attraverso le strutture proposte a tale scopo, come comportarci in merito e come proseguire nell’opera. Adesso – continua con un tono più sereno il sindaco – attendiamo la risposta per riprendere i lavori e completare la piazza”.

Ad assicurarsi che tutto proceda per il meglio è proprio l’assessore ai Lavori pubblici, Antonio Tatone, che, per stessa ammissione del sindaco, ha assunto questo ruolo “per evitare che ci potessero essere possibili criticità anche nell’espletamento delle gare”. Insomma, il sindaco non teme controlli, soprattutto se a farli sono gli esponenti del gruppo di minoranza.

dal Corriere di Caserta, venerdì 04.06.10 (lc)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico