Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Arrestato il latitante Guido Pagano, ex Nco

 Guido PaganoCASAL DI PRINCIPE. La Polizia ha arrestato a Casal di Principe Guido Pagano, ritenuto appartenente a quella che fu la Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo.

L’uomo – conprecedenti per associazione di stampo mafioso, estorsione, sequestro di persona, armi, evasione e reati contro il patrimonio, e già arrestato in Spagna per traffico di stupefacenti – deve scontare una condanna definitiva per detenzione illegale di armi, falso, ricettazione e sostituzione di persona. Latitante dal novembre 2008, al momento dell’arresto si trovava da solo a bordo di un’autovettura a Casal di Principe.

Pagano è uno storico e temuto appartenente alla Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo; sia il padre, Ernesto Dante Pagano, che il fratello, Antonio Pagano, esponenti di spicco della Nco, furono assassinati durante la sanguinosa faida che contrappose, nel corso degli anni ottanta, l’organizzazione cutoliana al clan dei Casalesi, federato, alla “Nuova famiglia”. In particolare, Antonio Pagano venne assassinato il 22 aprile 1989 a Casal di Principe, insieme ad altri tre affiliati, da un gruppo di fuoco di cui faceva parte, tra gli altri, il pericoloso latitante Antonio Iovine, alias “’O Ninno”, e Raffaele Diana, alias “Rafilotto”, quest’ultimo arrestato lo scorso anno, dopo una lunga latitanza, dalla squadra mobile, entrambi condannati nel processo Spartacus per tale delitto. Gli investigatori, impegnati costantemente nella ricerca dei latitanti del comprensorio, acquisita la notizia del possibile rientro nel casertano di Guido Pagano, da cui si era allontanato da diverso tempo, avuta la conferma della sua presenza tra Casal di Principe e San Cipriano, chiudevano il cerchio sorprendendo il latitante in strada.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico