Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Scippano anziana in via Vivaldi: presi dai “falchi” della mobile

da sin. Giovanni Iannotta e Antonio RivettiCASAGIOVE. Hanno aggredito e malmenato una pensionata per impossessarsi della sua borsa, ma a stretto giro sono stati ammanettati dai falchi della squadra mobile di Caserta.

Intorno alle 16.15, infatti, un anonimo segnalava al “113” che due sconosciuti, in via Vivaldi a Caserta, a bordo di una vecchia Y10, avevano “scippato” ad una donna la borsa dopo averla trascinata sul selciato per alcuni metri. immediatamente, sul posto giungevano una volante dell’ufficio prevenzione generale ed i falchi della squadra mobile.

Sulla scorta di una sommaria descrizione fornita dalla vittima e da una sua amica, che la accompagnava, i falchi si attivavano immediatamente per le ricerche degli autori nell’area prospicente il vicino “Sert” che, appunto, si trova a poche decine di metri dal luogo dello scippo. Proprio nella zona, gli investigatori appuravano che, alcuni minuti prima della rapina, erano stati notati due uomini di Casagiove, uno dei quali abituale usuario di una vettura corrispondente a quella usata dai malfattori.

I poliziotti, pertanto, portatisi a Casagiove, bloccavano una Y10 con a bordo Giovanni Iannotta, 42 anni, e Antonio Rivetti, 37 anni, rinvenendo nell’auto la refurtiva sottratta alla donna: una borsa contenente il suo cellulare, un borsello da cui, però, mancava la somma di 150 euro circa, documenti ed effetti personali. I due, pertanto, venivano tratti in arresto per rapina e lesioni personali.

La vittima, infatti, doveva ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale di Caserta, dove le venivano riscontrate escoriazioni al volto, alle ginocchia ed agli arti superiori, con prognosi di sette giorni, causati dalla violenta caduta provocata dall’aggressione dei due malviventi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico