Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

S.Maria la Fossa, Papa: “Un anno di successi”

Antonio PapaSANTA MARIA LA FOSSA. “E’ stato un anno di duro lavoro, durante il quale abbiamo realizzato il 75 per cento del programma elettorale”.

Così il sindaco Antonio Papa, che traccia un lungo elenco di opere ed iniziative realizzate nel corso del primo anno di amministrazione Papa. “In primo luogo – dichiara con orgoglio il primo cittadino – vorrei sottolineare che Santa Maria la Fossa è l’unico comune del basso Volturno a non avere problemi finanziari o di sforamento del patto di stabilità: abbiamo riposto grande attenzione alle spese, coniugando insieme oculatezza gestionale e capacità di erogazione dei servizi. Abbiamo provveduto al potenziamento dei servizi sociali alle famiglie bisognose, così come – continua Papa – abbiamo migliorato le infrastrutture ed in generale il nostro patrimonio pubblico. Per quanto attiene al settore del recupero ambientale: abbiamo raggiunto e consolidato il 60% nella raccolta differenziata, stabilizzando il personale addetto. Per quanto attiene le opere pubbliche: abbiamo sollecitato ed ottenuto dalla Provincia il rifacimento del corso Umberto (che da trent’anni non veniva ritoccato); abbiamo sistemato l’ultimo tratto di via Cappella; realizzato la via Borsellino, nonché il collegamento viario pedonale 167-Corso Umberto. Ma voglio ancora ricordare la copertura fossi e la realizzazione dei marciapiedi in via Vaticale, la copertura fossi lungo la SP333 prospicienti il centro tecnologico (che andrà a breve in funzione). Ma anche i bandi di gara, che a giorni partiranno, per il completamento del campo sportivo e del centro polifunzionale che sorgerà sull’area ex Capy s. Non ultima l’approvazione del progetto di ulteriore ampliamento del cimitero comunale. Nel settore dello sviluppo sociale, abbiamo provveduto all’ assunzione di un assistente sociale Co.co.co. che in tempi come questi abbiamo potuto realizzare grazie al fatto che i nostri conti sono a posto. Per quanto attiene il settore Economia e Territorio, abbiamo aderito al piano straordinario di Agrorinasce per il recupero di 32 terreni agricoli confiscati alla camorra in S. Maria La Fossa destinati a coop sociali per valorizzare i prodotti tipici e l’occupazione”.

“Siamo stati dalla parte degli allevatori bufalini nei giorni tristi della brucellosi, con conseguente abbattimento dei capi bufalini. In questo mi pi ace ricordare l’audizione in Senato sull’argomento. Sempre nell’ottica della legalità, abbiamo inaugurato l’area mercato intestandola a Del Prete, con la presenza del dr Cantone: un evento di rilievo nazionale, del quale si sono interessati i più grandi mezzi di comunicazione a livello nazionale (vedi Ansa e Rai). Ci è stato finanziato ed a settembre partirà il rimboscamento in via Vignale e a Ferrandelle. Si aggiunga altresì la realizzazione del nuovo sito del comune (www.comunedisantamarialafossa.it), ancora più funzionale ed aggiornatissimo sulle vicende istituzionali dell’Ente comunale”. Insomma, per il sindaco Papa, che si è avvalso della fattiva collaborazione dei suoi più stretti collaboratori, si tratta di un bilancio più che positivo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico