Napoli Prov.

Rapina in banca a Frattamaggiore: presi gli altri due banditi

il rapinatore coperto da un ombrelloNAPOLI. Due banditi accusati di aver preso parte ad una rapina l’ottobre scorso alla Banca Popolare dello Sviluppo di Frattamaggiore (Napoli) con un bottino di oltre 124 mila euro.

A conclusione delle indagini condotte dal commissariato di polizia di Giugliano Villaricca è stata eseguita l’ordinanza cautelare della custodia in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari a carico di P.M., di 29 anni, e C.G., 25.

Il 22 ottobre dello scorso anno tre banditi entrarono nell’agenzia, dopo aver aggredito la guardia giurata, e portarono via 124mila euro. Per mesi i poliziotti del commissariato di Giugliano, con il vicequestore Maria Rosaria Romano, hanno lavorato per ricostruire la dinamica del colpo ma soprattutto per individuare i tre presunti rapinatori. Lo scorso 24 maggio i poliziotti hanno bloccato il primo dei tre, C.P., 37 anni. Poi martedì mattina l’esecuzione delle ordinanze contro i due giovani della zona.

L’impulso decisivo alle indagini è stato dato dall’elaborazione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza a circuito chiuso dell’istituto di credito oltre all’attività di intercettazione ambientale disposta dalla Procura ed eseguita dalla polizia giudiziaria. Immagini che hanno ripreso l’aggressione della guardia giurata ma anche uno dei tre banditi che si cerca di coprire il volto con un ombrello mentre impugna una pistola.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico