Campania

La Federcontribuenti contro le truffe delle multiproprietà

 NAPOLI. La Federcontribuenti della Campania,l’associazione preposta alla tutela dei diritti dei contribuenti e consumatori, grazie a rilevazioni nel settore dei contratti evidenzia gravi problematiche nelle multiproprietà.

In particolare si rivolge a tutti quei cittadini che hanno stipulato, o stanno per farlo, “contratti truffa” ovviamente onerosi e senza alcun tipo di vantaggio.

“I finanziamenti ottenuti per acquisto quote multiproprietà sono nulli – spiega Marco Esposito, coordinatore regionale di categoria – Le somme agli utenti vanno restituite. La Federcontribuenti della Campania si occupa, in particolare, di aiutare chi è caduto nella rete delle truffe che fioriscono nell’ambito dei vari circuiti legati alle multiproprietà. Come più volte denunciato anche attraverso i media, chi ha acquistato questo tipo di “beni”si trova in condizioni di dover continuamente sborsare cifre da capogiro e spesso per uscirne cade dalla padella alla brace”.

Il centro studi di Federcontribuenti ha rilevato, dietro l’analisi delle casistiche fino ad oggi prese in esame, che i soggetti finanziati possono avere la restituzione delle somme versate ai soggetti finanziatori per il mutuo concesso, a causa di vizi riguardanti il contratto d’acquisto della multiproprietà. L’indeterminatezza dell’oggetto, tipicamente riscontrato in questi casi, rende il contratto d’acquisto nullo e nullo risulta essere anche il contratto di finanziamento collegato per ragioni di scopo.

Pertanto i soggetti mutuatari hanno buonissime possibilità di ottenere quanto versato al soggetto finanziatore purché il loro diritto non sia estinto per intervenuta prescrizione decennale decorrente dalla data di conclusione del contratto finanziario. “Naturalmente va valutato ogni singolo caso – precisa Esposito – ma per accertare questa possibilità basterà contattare la sede di Federcontribuenti Campania, al blog: www.federcontribuenti-campania.blogspot.com.

Desidero inoltre comunicare a chiunque ne fosse interessato, che il 29 e 30 giugno a Roma si terranno gli Stati generale dei Contribuenti d’Italia, un’occasione che sarebbe importante non perdere per poter seriamente fare il punto su numerose situazioni ancora in sospeso e di grande importanza per tutti noi consumatori e contribuenti. Vi aspettiamo numerosi da tutte le province campane”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico