Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

I “Com-Promessi Sposi” in scena a Castel Morrone

 CASTEL MORRONE. L’opera messa in scena lo scorso anno da Carlo Buccirosso, noto attore e regista napoletano, presentava una rivisitazione in chiave satirica de “I Promessi Sposi” ripercorrendone luoghi e personaggi più importanti e lasciandone invariata l’ambientazione.

Il 18 giugno scorso al teatro di “Villa delle Magnolie” di Castel Morrone gli spettatori hanno potuto vedere tale opera rappresentata grazie alla magistrale interpretazione degli alunni delle classi V del locale Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII”.

Le docenti Maria Damiano, Filomena Parisi e Tiziana Piragine, guidate dal regista ed esperto esterno Michele Casella, hanno pensato di riadattare l’opera e sostituire gli attori canonici con gli alunni morronesi. Il tutto si è tramutato così in un vero e proprio successo con il teatro pieno in ogni ordine di posto ed i genitori entusiasti per la prova dei loro figli. Infatti, le maestre del piccolo centro tra le colline tifatine hanno così dato l’esempio di cosa vuol dire “fare didattica alternativa” spingendo i loro allievi a memorizzare e successivamente ad interpretare l’opera che ha riscosso tanti consensi nei teatri di tutta Italia.

Entusiasta anche il dirigente scolastico professor Antonio Fusco che si è complimentato con le docenti per il lavoro svolto, apprezzando in particolare il fatto che pur di dare una parte cantata e ballata ad ogni bambino molti ruoli siano stati sdoppiati o addirittura quadruplicati, rendendo il tutto più affascinante e avvincente, cosa che ha permesso agli spettatori di vedere due Renzo, due Lucia, due cattivi Don Rodrigo e ben quattro Don Abbondio. Insomma un lavoro quello portato avanti dalle docenti morronesi curato nei minimi particolari, un lavoro partito già nel mese di febbraio scorso dove nulla è stato lasciato al caso.

Una produzione realizzata interamente all’interno dell’Istituto Comprensivo a partire dalle scenografie realizzate dagli alunni delle classi IV diretti dall’esperto esterno Alfonso Damiano e dalle docenti Annamaria Di Monaco, Patrizia Tortora e Antonella Zampella, una produzione realizzata per rendere i bambini protagonisti assoluti dell’evento. Quindi un 10 e lode all’Istituto Comprensivo morronese che ha dimostrato ancora una volta di saper insegnare coinvolgendo.

inviato da Giuseppe Di Fonzo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico