Aversa

Strisce blu, resa dei conti in Consiglio

Piazza MunicipioAVERSA. Potrebbe avvenire la ‘resa dei conti’ tra i cosiddetti consiglieri “dissidenti” ed il sindaco Ciaramella che più volte, nei giorni scorsi, si sono scontrati sulla stampa.

Teatro sarà il consiglio comunale convocato dal presidente dell’Assise Nicola Verde per lunedì prossimo, 28 giugno, a partire dalle ore 18.

Unico punto all’ordine del giorno mozioni ed interrogazioni. Il consiglio si aprirà con il vaglio della mozione presentata dal consigliere Paolo Santulli che ha promosso l’intitolazione dell’aula consiliare a Giuseppe De Lieto, sindaco assassinato nel 1910 nel corso del suo mandato. Il consigliere Rosario Capasso, poi, interrogherà il sindaco sulla questione delle transenne parapedonali, ovvero pannelli pubblicitari di colore blu posizionati, poi rimossi, in prossimità degli incroci su viale Kennedy.

A seguire la mozione presentata dai consiglieri Capasso, Mariniello, Marino, Andreozzi e Marrandino sulle strisce blu, con cui chiedono all’amministrazione comunale di “farsi parte attiva nell’accoglimento delle richiesta (dei residenti, dei commercianti, dei disabili e delle categorie professionali operanti sul territorio), promuovendo procedure tese alla riduzione del numero degli stalli di sosta a pagamento ed in considerazione della circostanza che peraltro gli stalli di sosta non rispondono dimensionalmente a quanto previsto dalla normativa vigente”.

Si chiede, inoltre, di riformulare per l’effetto la relativa tabella annessa al contratto, privilegiando quali aree di sosta a pagamento le grandi aree a ridosso del centro cittadino (parco Pozzi, area ex Alifana) e predisporre nelle altre aree individuate nella tabella annessa al contratto stalli liberi (strisce bianche) e stalli per disabili autorizzati, nonché ridurre il numero degli stalli di sosta a pagamento anche in considerazione delle dimensioni non rispondenti alla normativa vigente.

Allo stesso tempo, i consiglieri propongono di eliminare il pagamento del parcheggio per la sosta fuori il cimitero, provvedere ad istituire una percentuale di stalli in cosiddetta “quota rosa”, eliminare il pagamento del ticket fuori i luoghi di culto soprattutto la domenica, esonerare e/o consentire un abbonamento a prezzi contenuti per i pendolari che si recano al lavoro fuori città e per coloro che raggiungono Aversa per lavorare”.

Intanto, in previsione la maggioranza di centrodestra si è incontrata per fare il punto della situazione in vista della seduta consiliare. Dopo mesi di mancato confronto, l’interpartitico ha visto i responsabili dei partiti ed i capigruppo della coalizione di maggioranza. Nel corso dell’incontro si è discusso di rimpasto e strisce blu. I presenti hanno redatto un documento nel quale si ribadisce che gli avvicendamenti nell’esecutivo saranno attuati solo ed unicamente in seguito alla votazione del bilancio che dovrebbe avvenire entro la prima metà del mese di luglio.

In merito al “tema caldo” delle strisce blu è stato dato mandato al vicesindaco Nicola De Chiara di confrontarsi con il primo cittadino per cercare di capire le reali motivazioni che hanno impedito le modifiche del piano parcheggi, come richiesto dalla politica. Un ulteriore incontro della maggioranza è previsto per venerdì, per analizzare i provvedimenti al vaglio del Consiglio di lunedì.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico