Aversa

Strada “sbarrata”, protestano i residenti del Borgo

Il palazzo pericolante in via AltavillaAVERSA. Via Altavilla, nella parte storica della città di Aversa, quella del popolare quartiere Borgo, inibita al traffico veicolare e pedonale.

Colpa di un edificio pericolante, protetto da una struttura di sostegno che occupa tutta la larghezza della strada, impedendo da circa quattro mesi la circolazione delle vetture.

L’edificio è privato e quindi dovrebbero pensarci i proprietari a metterlo in sicurezza. Gli stessi, però, a detta dei residenti, non si mettono d’accordo. Da qui la richiesta di intervento del Comune, che potrebbe abbattere il rudere con le spese in danno dei proprietari.

E non è tutto: nella stessa via Altavella c’è anche un altro edificio pericolante, dove vi abitano diverse famiglie. Per non parlare delle caditoie, otturate e puzzolenti, da dove, a detta dei residenti, spesso fuoriescono in superficie dei topi e altri animali.

Le lamentele si estendono anche alla scarsa vivibilità, alla mancata riqualificazione della zona, agli spazi di sosta continuamente occupati dagli studenti della vicina facoltà di Architettura, che preferiscono lasciare l’auto nel Borgo per non pagare il ticket delle strisce blu.

Una situazione che ha indotto i residenti a porre in essere una petizione, per la quale sono state raccolte oltre 300 firme. Ma la protesta non finisce qui: se il Comune non interverrà immediatamente per riaprire via Altavilla, i cittadini già annunciano di recarsi direttamente, già dalla prossima settimana, nella casa comunale.

Tuttavia, si spera che, dinanzi a queste immagini e all’esasperazione della gente, qualcuno dall’amministrazione comunale intervenga prima.

Borgo, Via Altavilla “sbarrata” (23.06.10) – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico