Aversa

Rotunno: “Nessun centro commerciale accanto al Moscati”

Rino RotunnoAVERSA. “Nessun nuovo centro commerciale e nessuna speculazione edilizia saranno poste in essere su quell’area”.

Questa la dichiarazione lapidaria di Rino Rotunno, assessore ai lavori pubblici della città di Aversa. L’area in questione è quella limitrofa al presidio ospedaliero “Moscati”, dove da mesi i mezzi meccanici sono occupati alla costruzione di “qualcosa”. Infatti, molte sono state le segnalazioni pervenute presso la redazione di Pupia, con cui i cittadini si interrogavano su cosa stesse nascendo nell’ampia zona che affianca l’ospedale civile.

Si era parlato di un nuovo grande centro commerciale con parcheggio annesso, ma a fugare ogni dubbio ci ha pensato l’assessore Rotunno che precisa: “L’area è identificata nel Piano Regolatore come zona G adibita a parcheggio (siglata con la lettera P). E’ in fase di ultimazione un parcheggio multipiano, in cui la zona sottostante, come sancisce l’articolo 51 delle norme attuative al Piano regolatore, è adibita ad attività di vicinato”.

Si tratta, in pratica, di un edificio di tre piano, quello terra in cui ubicare bar, edicole e piccoli market; quelli superiori a parcheggio. La proprietà del terreno sembra sia della famiglia Coppola, che lo scorso anno ha siglato un accordo con l’amministrazione comunale per la gestione, a giorni stabiliti ed a prezzo ridotto, del parcheggio nascente. Una sorta di concessione-accordo con i Coppola, basato sulla possibilità di costruire con in cambio un prezzo ridotto per chi usufruisce del parcheggio. Un’area di sosta che potrà asservire non solo agli utenti del limitrofo ospedale, ma anche a coloro che usufruiscono ogni giorno della Metropolitana fermata Ippodromo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico