Aversa

Qualità Italia Giovani, terzo posto per l’aversano Ivan Verde

Premio Qualità Italia Giovani AVERSA. Terzo classificato al Premio Qualità Italia Giovani è un aversano. Si tratta di Ivan Verde che è salito sul gradino più basso del podio della manifestazione che si è svolta a Roma.

L’iniziativa è promossa da Sensi Contemporanei, sostenuta dal Ministero per i beni e le attività culturali (con la direzione PaBAAC) e dal ministero dello Sviluppo economico (con il dipartimento DPS), d’intesa con le regioni del mezzogiorno.

Tra i 35 studi che dal 2007 a oggi hanno partecipato ai 13 concorsi targati “Qualità Italia” una commissione tecnica ha selezionato gli architetti più giovani e meritevoli e il vincitore del premio è Angelo Lunati, partner dello studio milanese Onsitestudio.Lunati, 36 anni, rappresenta la nuova generazione di professionisti: la sua è una struttura di piccole dimensioni che attraverso i concorsi sperimenta e va a caccia di qualche occasione importante, e che allo stesso tempo con i clienti privati cerca di mettere nel proprio curriculum qualche opera realizzata. Onsitestudio ha già realizzato una cantina a Nova Siri (Matera) e ha altri progetti in cantiere come l’headquarter del l’azienda Friem a Segrate. Lunati è stato capogruppo per un concorso a Matera dove si chiedeva di progettare un giardino pubblico e delle infrastrutture ipogee. Secondo classificato al Premio Qualità Italia Giovani è Giampaolo Bianco di Bari e al terzo posto si sono distinti Ivano Verde di Aversa e Yves Malysse di Bruxelles.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico