Aversa

Mercato ortofrutticolo e fiera: in campo i Consumatori

 AVERSA. Anche l’associazione dei Consumatori scende per difendere le ragioni degli utenti sul mercato ortofrutticolo e sulla fiera settimanale.

La mancanza di parcheggi e la scarsa pulizia i temi più scottanti. Quest’anno, infatti, nel bilancio di previsione del comune di Aversa nulla è riportato per la sistemazione dell’area situata alle spalle dello stadio “Bisceglia”, anzi, il Comune ricava da essa ben 200mila euro. Insomma, incassa denaro ma non ne devolve per la sistemazione e l’ammodernamento.

Da tempo i “mercatari” chiedono all’amministrazione di essere spostati in aree idonee allo svolgimento della loro attività. Aree sorvegliate, confortevoli e soprattutto igieniche, che possano accogliere un’utenza che aumenta ogni giorno che passa. Stessa situazione per la fiera settimanale che si tiene presso l’area antistante il Comando dei Vigili Urbani, nel quartiere Gescal, da anni in attesa di trasferimento e, pare, bloccata a causa di errori di programmazione e di definizione degli spazi da occupare. Grandi temi poco o per nulla toccati nelle voci del bilancio comunale, e che hanno fatto sobbalzare i Consumatori della provincia di Caserta.

“Chiediamo una maggiore attenzione ai bisogni dei cittadini. – ha dichiarato il presidente Lello Iorio – Non è possibile che nel bilancio non si parli dello spostamento del mercato ortofrutticolo che da anni soffre in spazi ridotti. Voi riuscireste a lavorare in dieci in una stanza di 20 metri quadrati? Questo è il paragone. Per non parlare del traffico e del caos che si crea in quella importante arteria cittadina. Ci vuole programmazione e maggior interesse per i diritti legittimi di consumatori e produttori”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico