Aversa

Droga, carabinieri arrestano corriere nigeriano

Marc ChilanAVERSA. I carabinieri del Norm di Aversa, guidati dal capitano Domenico Forte, hanno messo in atto un’operazione antidroga conclusasi con l’arresto di un trafficante di origine nigeriana e il sequestro di un chilo di cocaina purissima.

La droga, che immessa sul mercato avrebbe generato un profitto di circa 150mila euro, era contenuta in 70 ovuli ingeriti dal “body packer”, Marc Chilan, 36 anni, operaio residente a Pesaro, con regolare permesso di soggiorno, trovato tra l’altro in possesso di euro in contanti e alcune migliaia di Nairo (banconote nigeriane).

L’operazione, trae spunto da attività di monitoraggio ed intelligence, svolta sul territorio con servizi mirati in aree “sensibili”, e fa seguito ad analoghe operazioni che dall’inizio dell’anno hanno consentito di sequestrare circa 60 chilogrammi di droga. Il nigeriano è stato fermato in piazza Mazzini ad Aversa, nelle vicinanze della stazione ferroviaria. I militari, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno proceduto al controllo e alla perquisizione, poi hanno portato l’uomo in ospedale, dove è stato sottoposto ad esame radiografico, risultato però negativo. Ma il fiuto investigativo dei carabinieri non si era rivelato nullo: con una tac è stato possibile rilevare la presenza degli ovuli. Il nigeriano è stato così condotto in carcere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico