Aversa

A rischio il trasferimento della fiera del sabato

Pina GiordanoAVERSA. Il trasferimento della fiera del sabato potrebbe saltare a tempo indeterminato per errori di programmazione.

Questi riguarderebbero l’impossibilità materiale ad ospitare tutti gli aventi diritto e lamancata osservanza di una norma regionale che obbliga a garantire un adeguato spazio per il parcheggio delle autovetture.

Ma procediamo con ordine. Pur essendo grande ben 14 mila metri quadrati l’area attrezzata, destinata ad ospitare il mercato settimanale, ancora in fase di completamento, situata a pochi passi dall’Istituto Professionale Osvaldo Conti di via De Nicola, potrebbe contenere solo 220 postazioni contro i 262 aventi diritto. Questo secondo notizie non ufficiali fornite dai sindacati di categoria che andranno, però, confermate dai risultati del censimento effettuato nelle scorse settimane.

Ma se l’eventuale problema del numero degli aventi diritto, come ipotizzato negli ambienti degli addetti ai lavori, potrebbe essere risolto, magari approvando in consiglio comunale un nuovo regolamento fatto a misura, resta quello grosso creato dalla legge regionale numero 1 del 2000 che detta le norme per il commercio al dettaglio in sede fissa. Norme che imporrebbero precisi parametri per gli spazi destinati a parcheggio associati alle aree sede di fiere e mercati che dovrebbero avere, addirittura, superficie pari al doppio di quella sulla quale si svolge l’attività di vendita.

 Per saperne di più abbiamo chiesto a Pina Giordano, presidente della Confesercenti. “Di sicuro c’è che per il momento l’area non si apre perché aspettiamo i dati del censimento che ci dirà quanti sono davvero gli aventi diritto” esordisce la rappresentante di categoria. Poi aggiunge: “Naturalmente se venisse confermata la voce che circola della presenza di un numero di aventi diritto superiore agli spazi disponibili il mercato non si potrebbe aprire. Bisognerebbe prima trovare posto per tutti. Cosa difficile considerando le dimensioni dei camion-negozio utilizzati da gran parte degli ambulanti”.

“Quanto agli spazi da destinare al parcheggio associato al mercato del sabato la legge regionale. alla quale lei fa riferimento, obbliga – continua Pina Giordano – tutte le fiere ambulanti e mercati a rispettare precisi parametri, compreso quello della superficie da destinare al parcheggio associato all’area mercato che deve essere esattamente il doppio della superficie di vendita”.

“Questo è certamente un problema, ma –osserva – quando sorgerà andremo a sviscerarlo insieme all’Amministrazione offrendo la massima collaborazione”. “Di conseguenza fino a quando non sarà stato risolto la fiera settimanale non potrà cambiare sede. Perché – conclude la presidente di Confesercenti – ci atteniamo solo ai dettami della legge regionale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico