Trentola Ducenta

“Mamma Day 2010”, a Trentola si parla di sicurezza domestica

 TRENTOLA DUCENTA. Martedì 1 giugno, alle ore 17, presso la Scuola Media Statale “S. Giovanni Bosco”, via Firenze 1,si terrà il “Mamma day 2010” organizzato da Donneuropee Federcasalinghe congiuntamente al C.I.F. (Centro italiano femminile)di Trentola Ducenta per parlare della sicurezza in casa.

Le proposte sono quelle di informare le persone sulla prevenzione circa i rischi nascosti nelle cattive abitudini. Dopo alcuni risultati già raggiunti come il riconoscimento del lavoro casalingo, assegno di maternità alle casalinghe e assicurazione infortunio domestico, ora gli obiettivi sono quelli di riuscire a migliorare lo stile di vita, le condizioni dell’assicurazione sugli infortuni domestici e la certezza di un’abitazione a misura di tutti.

“La casa è un’impresa a tutti gli effetti. Ci sono rischi maggiori degli ambienti di lavoro per cui bisogna prendere tutte le dovute contromisure. A partire dai piccoli elettrodomestici, luce, gas, detersivi, acqua. Le donne devono conoscere i pericoli per prevenirli ed intervenire in caso di problema”.

E’ stata proprio la battaglia condotta dalle Donneuropee a far votare in parlamento una legge che riconosce gli infortuni domestici a partire da un’invalidità del 27%. Soglia quest’ultima che prima era del 33% e che sempre grazie alla tenacia delle Federcasalinghe Donneuropee, si è abbassata al 27%.

Un impegno che deve ancora continuare nell’ottica del riconoscimento e del rispetto verso una professione importante da un punto di vista sociale.Se si abbattono gli infortuni domestici si recupera un punto di pil (prodotto interno lordo). L’obiettivo è fare informazione e sensibilizzazione contro gli incidenti domestici, al fine di ridurne il numero e la gravità. Sarà distribuito materiale informativo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico