Sessa Aurunca - Cellole

Centrale Garigliano, Verdi: “Sogin non ha detto tutta la verità”

 SESSA AURUNCA. “Apprezziamo il fatto che il neo presidente della Provinicia di Caserta, Domenico Zinzi, sia andato a fare un sopralluogo nella ex centrale nucleare del Garigliano, crediamo però che la Sogin, la società che gestisce l’impianto per conto del governo, non gli abbia detto tutta la verità”.

Così, in una nota, il commissario regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli. “Infatti hanno rassicurato che nella ex centrale del Garigliano non si realizzerà un nuovo impianto nucleare perché in atto lo smantellamento delle turbine ed apparrecchiature interne. – spiega – Lo smantellamento di questi macchinari è inevitabile perché sono stati costruiti oltre 50 anni fa e sono inutilizzabili per nuovi eventuali impianti. Per quanto riguarda, invece, il deposito nazionale di scorie nucleari, la Sogin ha dimenticato di riferire al presidente della Provincia che il nuovo sito per contenere le scorie nucleari presenti nella centrale è di quasi 10 volte più grande di quello dove sono attualmente depositate ed i lavori saranno completati nel 2011. Confermiamo, quindi, che il Garigliano é il luogo individuato per depositare le scorie nucleari delle centrali di tutta Italia”.

“Facciamo anche notare – conclude Borrelli – che dal 1981, anno di chiusura della centrale dopo l’ennesimo incidente, lo smantellamento non è ancora avvenuto e che la Sogin aveva comunicato, nel primo cronoprogramma, che si sarebbe completato nel 2016. Oggi invece apprendiamo che la data è stata già spostata senza spiegazioni al 2019. Noi continueremo a vigilare perché non ci fidiamo e chiediamo al presidente della Regione Caldoro di visitare il sito con noi e farsi garante della trasparenza e correttezza di quello che sta avvenendo nella centrale campana”.

Articoli correlati

Zinzi: “Ne’ riattivazione ne’ deposito scorie per centrale del Garigliano” di Redazione del 4/05/2010

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico