Sessa Aurunca - Cellole

“Campania Europa”, vincono due alunni di Sessa

 SESSA AURUNCA. Veronica Rafaniello della classe V A del Liceo Linguistico dell’Isiss “Taddeo da Sessa” e Stefano Fichele della classe V B dell’istituto professionale Leonardo Da Vinci, entrambe scuole superiori di Sessa Aurunca, sono tra i 18 studenti vincitori del concorso “Campania-Europa”.

La competizione è indetta ogni anno dall’Arec, l’Associazione ex consiglieri della Regione Campania, per promuovere tra i giovani degli istituti superiori la conoscenza delle istituzioni dell’Unione Europea, l’esercizio della cittadinanza attiva, le opportunità generate per i giovani dalle convenzioni internazionali. La prova da superare è lo svolgimento di un saggio su temi legati alla storia e alla società europee.

Enorme soddisfazione per i dirigenti scolastici, Marina Campanile (“Taddeo da Sessa”) e Giovanni Battista Abbate (“Leonardo da Vinci”). Perché anche le scuole sono state premiate, per lo sforzo profuso nella formazione di “taglio” europeo dei propri giovani e per le iniziative intraprese nel settore dell’innovazione tecnologica, della conoscenza delle lingue, dei rapporti con le istituzioni, dei viaggi studio e degli stage di formazione all’estero, per dare ai propri studenti le stesse opportunità dei colleghi inglesi, svizzeri, danesi, ove la qualità dell’istruzione è considerata ai primi posti tra i paesi dell’Unione. Per la città di Sessa Aurunca il sindaco Luciano Di Meo, ha espresso vivo compiacimento per il successo colto dai due istituti sessani tra le centinaia di scuole superiori partecipanti.

Tra le 18 scuole premiate quest’anno, la maggior parte sono licei classici e questo conferma la competitività del “Taddeo da Sessa” e del “Leonardo da Vinci”, come sottolineano i rispettivi Dirigenti lodando, tra l’altro, il lavoro straordinario delle docenti di italiano, Maria De Angelis e Alba Filomena Sgueglia dei due studenti di Sessa vincitori. Hanno presenziato alla cerimonia di consegna dei premi lunedì 3 maggio, a Napoli, nella chiesa di Sant’Anna dei Lombardi, gioiello rinascimentale affrescato dal Vasari, il parlamentare europeo Mario Forte, il presidente dell’Arec, onorevole Filippo Caria, la dottoressa Giovanna Sommella dell’Ufficio Scolastico Regionale, la dottoressa Maria Grazia Guarino dell’Usp di Caserta.

Gli studenti premiati sono partiti il giorno 6 per Bruxelles dove si tratterranno sino al 9 maggio per un ricco programma di visite alla sede del parlamento europeo, al centro storico e ai musei e una serie di incontri con i rappresentanti delle istituzioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico