Sant’Arpino

PulciNellaMente rende omaggio ad Alda Merini

Alda MeriniSANT’ARPINO. Un teatro Lendi vestito a festa, ricco di colori e pieno dell’entusiasmo delle decine di delegazioni provenienti da ogni angolo d’Italia saluterà la conclusione della XII edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente.

E la giornata conclusiva della manifestazione, che anche quest’anno potrà fregiarsi di assegnare quattro medaglie di rappresentanza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, rappresenterà il degno epilogo di un evento il cui percorso di crescita appare inarrestabile. Due i momenti salienti della domenica, preparati dalla Direzione Artistico-Organizzativa, composta da Elpidio Iorio, Carmela Barbato e Antonio Iavazzo.

Si partirà come di consueto alle 9.30 con la cerimonia di premiazione dei migliori lavori in gara. Durante la mattinata PulciNellaMente renderà omaggio alla grande poetessa Alda Merini, a cui è stata dedicata questa dodicesima edizione. La scrittrice milanese sarà ricordata con la proiezione del film-documentario “Una donna sul palcoscenico” del regista Cosimo Damiano Damato, e prodotto da Angelo Tuminelli, presentato con grande successo all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.

Sempre durante la mattinata al Lendi ci sarà la proiezione della Cerimonia di consegna del Premio alla Carriera a Moni Ovadia, avvenuta lo scorso 27 marzo al Teatro Argentina di Roma, in occasione della Giornata Mondiale del Teatro.

Altro momento molto atteso è la proiezione della consegna del Premio PulciNellaMente per l’Impegno Istituzionale al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta. Carlo Cerciello e Piera Detassis riceveranno sul palco del Lendi, i Premi PulciNellaMente per il Teatro ed il Giornalismo, mentre il comico Angelo Di Gennaro chiuderà la sezione “Pulci Editoria” con la presentazione, fra battute e sketch, del suo ultimo lavoro “Chi bleffa sa di essere un perdente”.

Il gran finale della mattinata, che vedrà anche la premiazione delle scuole partecipanti al IV concorso Arteteca, sarà riservato alla scoperta dei vincitori delle tre sezioni di gara. Ma PulciNellaMente quest’anno vivrà anche un suggestivo epilogo finale con l’incontro col Maestro Pippo Delbono che prenderà parte all’ “Omaggio a Bobò”.

Il guru del “Teatro dell’Assurdo” ed il suo inseparabile amico saranno al Lendi alle 20.30 per parlare di una straordinaria esperienza artistica ed umana che ha rappresentato sotto diversi aspetti un punto di svolta epocale per il teatro italiano ed internazionale. La serata, che vedrà la consegna del Premio PulciNellaMente per il Teatro a Delbono, si concluderà con la proiezione del film “Grido”. In questo lavoro il Maestro ligure ripercorre le fasi salienti di tre anni della sua vita caratterizzati proprio dall’incontro con Bobò in un percorso che passa dal teatro, alla realtà, dal manicomio ai quartieri popolari dove i personaggi non rappresentano altri che loro stessi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico