Sant’Arpino

PulciNellaMente, le scuole in gara

 SANT’ARPINO. Ricchissimo il calendario delle scuole in gara martedì nelle diverse sezioni della Rassegna nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente.

E già da quanto si è potuto vedere in questi primissimi giorni della XII edizione della kermesse in corso al Teatro Lendi di Sant’Arpino anche quest’anno il livello delle proposte degli istituti scolastici provenienti da ogni angolo d’Italia è qualitativamente elevato.

“Non a caso anche quest’anno – dichiarano i componenti della direzione artistico-organizzativa, Elpidio Iorio, Carmela Barbato ed Antonio Iavazzo – abbiamo effettuato un’accurata selezione che ci ha consentito di far sì che sul palcoscenico del Lendi ci sia in questi dieci giorni l’eccellenza del teatro-scuola nostrano”.

Puntualmente come avviene dal 2007 PulciNellaMente ospita la IV edizione del concorso Arteteca, organizzato in sinergia con il Comitato Provinciale di Caserta dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, guidato dal presidente Franco Pezone. “Arteteca – dichiara quest’ultimo – è un’iniziativa rivolta agli istituti della Provincia di Terra di Lavoro che intende favorire ed incrementare, in ciascuna delle scuole partecipanti, il senso di appartenenza alla propria comunità territoriale, intesa come patrimonio di valori e di tradizioni storiche, sociali, culturali, ambientali, professionali e artigianali. I premi, consistenti in somme di denaro, saranno assegnati da un’apposita giuria composta da autorevoli esperti del mondo della scuola, secondo specifici criteri di valutazione che favoriranno: l’originalità del progetto, il rigore nella progettazione, l’interdisciplinarietà e il contatto con il mondo dell’associazionismo locale. Per gli elaborati realizzati in collaborazione fra scuole e Pro Loco è stabilito un ‘Premio Speciale Pro Loco’, mentre quest’anno, per la prima volta sarà assegnato un premio straordinario denominato ‘Premio speciale Unpli Campania’. Anche questa edizione di Arteteca ha l’ambizioso obiettivo di stimolare una “rinascita” culturale e sociale integrata e sostenibile del territorio, partendo dall’anello formativo e generazionale più importante, quello della scuola, e anno dopo anno sta diventando un punto riferimento insostituibile per scuole e Pro Loco casertane”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico