Sant’Arpino

La giuria di PulciNellaMente ospite a “Percorsi di Luce”

Reggia di CasertaSANT’ARPINO. I ragazzi che hanno fatto parte della giuria della XII edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola “PulciNellaMente” sabato saranno ospiti dell’Ente Provinciale del Turismo di Caserta.

In particolare gli allievi – in rappresentanza di diversi territori campani – potranno partecipare a “Percorsi di Luce” il magnifico tour serale all’interno dell’incantevole scenario della Reggia di Caserta. Grazie alla sinergia creatasi quest’anno fra la manifestazione ideata ed organizzata da Elpidio Iorio, Carmela Barbato e Antonio Iavazzo, e l’amministrazione guidata da Enzo Iodice, l’Ept ha deciso di istituire un premio consistente in una visita omaggio da assegnare alla Rassegna.

“E la scelta – dichiarano i componenti della direzione artistico organizzativa – è caduta sui ragazzi facenti parte della giuria perché abbiamo voluto, in questo modo, premiare quanti, pur non esibendosi, sono stati lo stesso protagonisti della Rassegna. Vedere bambini e adolescenti tanto entusiasti di prendere parte a PulciNellaMente nella veste di spettatori chiamati a giudicare i loro coetanei crediamo che rappresenti una delle chiavi del successo e dell’unicità di una manifestazione che anno dopo anno ottiene sempre maggiore consensi. E quella instauratasi con l’Ente Provinciale per il Turismo di Caserta è una collaborazione di prestigio che ha preso il via quest’anno e che dimostra la capacità di due realtà, quali PulciNellaMente e l’Ente guidato dal Presidente Iodice, di interagire e di gettare le basi per un progetto che sia duraturo nel tempo. Siamo davvero molto felici che tanti alunni che hanno partecipato alla nostra kermesse possano calarsi nell’incantevole suggestione dei ‘Percorsi di Luce’ e visitare, forse per la prima volta in vita loro, la Reggia di Caserta di sera, rimanendo, ne siamo certi, ammaliati. Ovviamente- chiosano Iorio, Barbato e Iavazzo- questo non è che il primo momento comune fra PulciNellaMente e l’Ept. A breve studieremo tutta una serie di iniziative che siano in grado di fungere anche da attrattiva turistica per gli studenti di tutt’Italia che ogni anno giungono a Sant’Arpino in occasione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola. Intanto per questo primo ‘approccio’ ringraziamo il presidente Iodice e il suo staff che ci sono stati vicini con competenza e disponibilità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico