Sant’Arpino

Gli alunni del “Rocco” visitano il Quirinale

QuirinaleSANT’ARPINO. Hanno visitato i giardini e le stanze più belle del Palazzo del Quirinale, mercoledì mattina, gli alunni della Scuola Media Statale “Vincenzo Rocco” di Sant’Arpino.

Accompagnati dal dirigente scolastico, il professor Michele Dell’Amico, e da una delegazione in rappresentanza dell’amministrazione e del consiglio comunale, capeggiata dal sindaco Eugenio Di Santo e dall’assessore all’istruzione e alla cultura Giuseppe Lettera, gli allievi della “Rocco” hanno potuto ammirare alcuni degli spazi più belli della residenza del Presidente della Repubblica.

E sono proprio gli amministratori atellani a sottolineare all’unisono “l’importanza del percorso da tempo avviato dalla Scuola Media Rocco che negli ultimi mesi ha portato gli alunni a visitare i più importanti palazzi istituzionali della nostra Nazione. Visite che hanno il pregio di far conoscere a giovanissimi, che stanno formando in questi anni la propria coscienza civica, i luoghi dove si esplica fattivamente il processo democratico, a cominciare dal Parlamento nelle settimane addietro.Mercoledìc’è stata la visita al luogo più simbolico ed importante quel Quirinale, la residenza del Capo dello Stato che, come rimarca la Costituzione, rappresenta l’Unità Nazionale. E come è noto per gli italiani proprio il Presidente Giorgio Napolitano è l’uomo politico che ispira loro maggiore fiducia. Il tutto senza dimenticare l’importanza artistica e storica di palazzi come il Quirinale, che ha sempre occupato un posto di eccellenza sia quando Roma era governata dal papato sia quando c’è stata l’unità d’Italia. Ed a tal proposito non possiamo non plaudire all’iniziativa del Dirigente Scolastico della “Rocco”, il professor Dell’Amico, che proprio in concomitanza con l’avvio delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia ha realizzato questo percorso che non può che rafforzare il senso patriottico e di appartenenza delle nuove generazioni. Come giunta e come consiglio comunale siamo ben lieti di sostenere tali iniziative e per questo stamattina come delegazione siamo stati al fianco dei nostri ragazzi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico