San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

San Marco, il 5 per mille al sociale: campagna informativa del Comune

Giovanni vaglivielloSAN MARCO EV. Anche quest’anno è possibile destinare il 5 per mille al proprio Comune di residenza, senza alcun aggravio per il contribuente.

Il Comune utilizzerà poi il contributo per iniziative nel settore delle politiche sociali, a favore degli anziani, delle famiglie, dei diversamente abili. “Un gesto semplice, una scelta di solidarietà sociale”, la definisce il sindaco Gabriele Zitiello che, a pochi giorni dalla scadenza dei termini per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi, rilancia, con l’assessore alle Finanze Giovanni Vagliviello (nella foto), l’iniziativa già sperimentata lo scorso anno. La campagna di informazione è appena partita con manifesti pubblici, coinvolgimento di commercialisti e punti di assistenza fiscale, copiose mailing list destinate ad amministratori, dipendenti comunali e cittadini, pubblicizzazione sul sito internet del Comune (www.comune.sanmarcoevangelista.ce.it).

Il testo, a firma del sindaco e dell’assessore delegato, spiega che “ogni contribuente potrà destinare il “5 per mille” dell’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (Irpef) al proprio Comune per sostenere le attività sociali rivolte agli anziani, alle persone diversamente abili, alle famiglie in difficoltà, all’infanzia e ai giovani” e specifica che “questa scelta non comporta maggiori imposte da pagare e non è alternativa a chi vorrà devolvere l’8 per mille alla chiesa cattolica ma è un opportunità in più per destinare risorse direttamente al nostro Comune con una semplice firma e senza spendere un euro in più”.

“Negli ultimi anni – ricordano ancora il sindaco e l’assessore – i Comuni si sono visti progressivamente diminuire i contributi erariali trasferiti dallo Stato e hanno subito sempre maggiori limitazioni nel potere di spesa. Questa Amministrazione è, comunque, riuscita a far quadrare i conti senza gravare sui cittadini, cercando sempre di dare una risposta soprattutto nelle situazioni di maggior disagio”. “Chiediamo quindi solo una firma – ha aggiunto Vagliviello – e così, come recita lo slogan che abbiamo scelto per il materiale informativo, i sammarchesi ci aiuteranno ad aiutarli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico