Orta di Atella

Pannelli solari, Sorvillo chiede ripresa del progetto

 ORTA DI ATELLA. L’associazione “Ats”, attraverso il suo presidente Salvatore Sorvillo, chiede all’amministrazione comunale di valutare l’opportunità di cedere in fitto i suoli di proprietà del Comune comune, quali lastrici solari e tetti.

Sorvillo fa presente che già durante la passata amministrazione si era provveduto a instaurare una tavola rotonda sulla questione e, in accordo con un partner privato fiduciario, si era vagliata anche l’ipotesi di aprire presso il comune uno sportello verde.

“Tale proposta – spiega Sorvillo, geometra e tecnico locale – fu articolata in modo da garantire all’ente il minor esborso in fase di progettazione, infatti a costo zero il sottoscritto si impegnava a realizzare i progetti per impianti fotovoltaici sulle superfici individuate ed a presentare a nome del comune i progetti per l’approvazione. In seconda fase si provvedeva a far effettuare l’offerta di fitto al metro quadro da parte della società interessata, garantendo sempre minor esborso per le tasche comunali. In seguito si sarebbe provveduto ad instaurare uno sportello verde presso il comune per il cittadino interessato a realizzare un impianto, per dare notizie e consulenze, il tutto gestito dalla società affidataria che poteva garantire un’assunzione di almeno due unità, previa formazione professionale”.

Ora, alla luce dell’insediamento della nuova amministrazione, Sorvillo chiede di poter riprendere il progetto fotovoltaico tanto voluto dall’amministrazione precedente, sottolineando l’utilità delle progettazioni a costo zero che non andrebbero a gravare sul bilancio comunale e sulla possibilità di percepire un fitto annuo per superfici che in ogni caso necessitano di manutenzione periodica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico