Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Sicurezza sul lavoro, raffica di controlli a Macerata, Portico e Recale

 MACERATA. Raffica di controlli sui luoghi di lavoro da parte dei carabinieri della stazione di Macerata Campania.

A Portico di Caserta, in piazza Rimembranza, in un cantiere per il rifacimento dall’asfalto, commissionato dal Comune ad una ditta di Castel Volturno, i militari hanno elevato una sanzione amministrativa per ingombro del manto stradale con detriti ed altro materiale provento di lavorazione.

Sempre a Portico, in via Nocelle, in un cantiere per la realizzazione di tre fabbricati a destinazione commerciale, da parte di una ditta con sede legale a Marcianise, con tre ditte in subappalto, uno dei tre fabbricati è stato sottoposto a sequestro preventivo per violazioni connesse all’impalcatura ed ai parapetti.Accertata, inoltre, la presenza di un cittadino ucraino non in regola con il permesso di soggiorno. Elevate sanzioni amministrative in corso di quantificazione.

A Recale, in via Petrarca, nel cantiere per la realizzazione di un fabbricato di quattro abitazioni, da parte di una ditta di San Nicola la Strada, elevata una sanzione per ingombro del manto stradale con detriti ed altro materiale provento di lavorazione.

Ancora a Recale, in via Petrarca, in un cantiere per la realizzazione di 32 appartamenti, da parte di una ditta committente di Frattaminore (Napoli) e di una ditta esecutrice di Succivo, uno dei tre corpi di fabbrica già edificati è stato sottoposto a sequestro per violazioni connesse all’impalcatura, ai parapetti ed alla sicurezza degli operai sprovvisti del casco antinfortunistico. Elevate sanzioni amministrative in corso di quantificazione.

A Macerata Campania, in via Mazzini, riscontrate presso l’ufficio postale varie irregolarità all’impianto elettrico, ai servizi igienici ed all’arredo degli uffici e ricezione del pubblico. Rilevata, inoltre, presenza di amianto su parte della copertura. Elevate sanzioni amministrative in corso di quantificazione ed imposto termine di giorni 60 per sanare le irregolarità.

Infine, a Macerata, elevata una sanzione amministrativa, pari a mille euro, poer mancanza di certificazione Pos (Piano operativo di sicurezza) ad una ditta di Marcianise che eseguiva lavori di manutenzione ordinaria ad una cappella votiva nel cimitero cittadino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico