Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Recale, viola divieto di dimora e finisce ai domiciliari

Giuseppe D’AmicoRECALE. Nella mattinata di venerdì, i carabinieri della stazione di Macerata Campania hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare nei confronti del 28enne Giuseppe D’Amico, residente a Recale ma domiciliato a Capodrise.

Il provvedimento restrittivo, emesso dal giudice monocratico di Marcianise, è scaturito da ripetute inosservanze del divieto di dimora nel comune di Recale da parte del giovane, prontamente segnalate all’autorità giudiziaria dai militari. A D’Amico era stato vietato di domiciliare nel comune di residenza dopo che nell’ottobre 2009 era stato arrestato in flagranza per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Ora è sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Casoria, assegno contraffatto: il giudice assolve imputato per depenalizzazione reato https://t.co/692IQmILm1

Napoli - Osteoporosi, un "killer" per donne anziane: esperti a confronto (13.12.18) https://t.co/vITd0SETul

Criminologia, lectio magistralis di Annalisa Castrechini all'Università "Vanvitelli" - https://t.co/gU5OspT9RZ

Condividi con un amico