Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, Mpa chiede le dimissioni del sindaco Fattopace

Giuseppe Fattopace CAPODRISE. “Il progetto politico Mpa, nato con la costituzione del gruppo consiliare composto dai consiglieri comunali Alessandro Perreca e Nicola Petruolo, …

… si ispira ad un’ideologia moderata e riformista ed assume a base della propria attività una politica per l´interesse della comunità nella convinzione che le istituzioni sono la casa di tuttie devono garantire gli interessi generali”. Così inizia un manifesto a firma del Movimento per le Autonomie che invita il sindaco Giuseppe Fattopace a dimettersi.

“Al sindaco, – continuano dall’Mpa – che non riesce a portare avanti un’ordinaria amministrazione, va solo detto di trovare il coraggio e guardare in faccia alla realtà, e a non decantare la realizzazione di duetre opere di cui si vanta solo per averle inaugurate. Di quanto invece doveva essere realizzato sulla base del suo programma niente è stato fatto e niente ha reso possibile fare. Pip (piano degli insediamenti produttivi), Puc (piano urbanistico comunale), isola ecologica. Sono solo alcuni dei progetti continuamente decantati e promessi ma non realizzati. Solo perché il sindaco ha sempre voluto condurre una politica di poltrona. Ciò che emerge è un banchetto che incita i soliti avvoltoi ad avvicinarsi e che, nel contempo, ne denigrano l’operato”.

“L’Mpa si fa portatore della comunità che, stanca e inerme, assiste e subisce gli effetti devastanti di questo teatrino. Bisogna dare effettiva attuazione ai problemi che affliggono la nostra comunità, in particolare all’occupazione, alla necessità di rendere il territorio ordinato e vivibile, all’esigenza di realizzare infrastrutture, parchi e servizi efficienti per tutti i cittadini, alla effettiva realizzazione di una politica per il sociale per un concreto sviluppo. Ciò è realizzabile solo attraverso un programma e ad un impegno concreto condotto da una maggioranza che decida ‘a maggioranza’. Gli assetti mantenuti dall’oramai veterano equilibrista possono tenere in piedi, anche se in sconcertante precarietà, solo strutture scheletriche, numeri. Raggiunti all’ultimo minuto, che arrecano solo danni alla collettività capodrisana. Ben altra cosa è una maggioranza di governo per la città. E’ tempo di consuntivo, i problemi del 2006 sono tutt’oggi rimasti irrisolti”.

“Consigliamo a Fattopace di dimettersi. Iniziamo a considerare la politica come strumento valido per riportare al centro del confronto pubblico l’interesse della comunità e non gli interessi di una parte, con scelte chiare e condivise per il governo della nostra città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico