Maddaloni - Valle di Maddaloni

Udeur, la direzione provinciale incontra la sezione di Maddaloni

Angelo BrancaccioMADDALONI. Proficuo faccia a faccia tra la dirigenza provinciale dell’Udeur e quella di Maddaloni nel corso di un incontro che si è svolto presso la sezione locale del partito

Nell’analizzare l’attuale momento politico e le prospettive future del partito, il commissario provinciale dell’Udeur Angelo Brancaccio (nella foto) si è soffermato sulla forza e sullo spessore che il Campanile maddalonese ha dimostrato di avere. “Quello raccolto nell’ultima tornata elettorale è un dato che dimostra come l’Udeur di Maddaloni sia una realtà – ha detto Brancaccio – è chiaro che a Maddaloni c’è una classe dirigente autorevole che ha lavorato nel corso degli anni e che si è fatta apprezzare per le idee portate avanti e per i risultati raccolti nell’interesse della cittadinanza”.

Il commissario provinciale ha rimarcato come l’intero gruppo dirigente dell’Udeur sia intenzionato a premiare questo lavoro. “Cercheremo di dare l’adeguata visibilità politica e amministrativa a Maddaloni – ha detto Brancaccio – nell’interesse di quel discorso di crescita del partito a cui i dirigenti locali, sino ad oggi, hanno dato un contributo sostanziale”.

Per dimostrare questa attenzione, Brancaccio ha anche annunciato che organizzerà con la sezione locale una manifestazione con l’assessore regionale al Lavoro Severino Nappi proprio a Maddaloni. Soddisfatto dell’incontro anche il capogruppo dell’Udeur ed ex candidato sindaco di Maddaloni Vincenzo Santangelo. “L’attenzione dimostrataci dalla segreteria provinciale ci spinge ad andare avanti su questa strada – ha detto – nonostante la difficoltà del quadro politico locale, l’Udeur a Maddaloni ha dimostrato di avere una propria autorevolezza figlia del radicamento e dell’attenzione che la nostra classe dirigente ha sempre avuto nei confronti dei cittadini. Il nostro obiettivo è quello di creare quelle occasioni e quegli strumenti che rendano ancor più incisiva la nostra azione politica. Da questo punto di vista, per noi, è importante l’interazione costante con il partito provinciale e il nostro commissario Brancaccio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico