Italia

Roma, Storace perde le staffe durante Consiglio comunale

Storace bloccato dai colleghi in AulaROMA. Rissa sfiorata in consiglio comunale a Roma, con l’esponente de La Destra, Francesco Storace, innervosito dalle parole del consigliere comunale del Pd, Athos De Luca.

L’ex governatore del Lazio ha chiesto la parola al presidente dell’Assise Marco Pomarici, che però gliel’ha negata in quanto mossa da un motivo personale non attinente alla delibera in discussione.

Storace, allora, si è alzato urlando insulti contro De Luca, rovesciando le sedie e lanciando il microfono per avvicinarsi più velocemente. I colleghi d’aula lo hanno bloccato.

“So solo che Storace dovrebbe dimettersi da presidente della Commissione Roma Capitale dopo la condanna per la vicenda Laziogate”, ha spiegato poi, una volta tornata la calma in aula, il consigliere del Pd De Luca, ripetendo la frase che ha scatenato la reazione di Storace, per il quale, lo stesso De Luca “ha un atteggiamento provocatorio ed è rimasto l’unico, insieme con la Mussolini, a fare contro di me un linciaggio quotidiano”. Storace poi ha chiesto scusa all’Aula, anche se ha sottolineato che è De Luca “a doversi vergognare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico