Italia

Pedofilia, fermato a Roma presunto autore del video-choc

 ROMA. E’ stato fermato a Roma il presunto autore del video-choc nel quale una donna violenta un bambino di cinque anni.

L’uomo, cittadino bengalese, era nella sua casa della Garbatella ed è stato prelevato gli agenti della polizia municipale dell’VIII Gruppo diretto dal comandante Antonio Di Maggio. Il video era stato scoperto su un telefonino in occasione di due arresti per violenza sessuale e di rapina nei confronti di altri due bengalesi, di 34 e 22 anni. Pare che il video fosse conosciuto e usato all’interno della comunitò straniera come ‘promo’ per offrire prestazioni a sfondo pedofilo.

Il bengaleserisiedeva in una delle quattro abitazioni perquisite all’alba di oggi e all’interno delle quali è stato trovato altro materiale a contenuto pornografico e pedo-pornografico, sia supporto video che fotografico.

Nel video, il file dal titolo ‘Il prostituto’, scambiato via Bluetooth, si vede un bambino, di non più di 4-5 anni, schiaffeggiato e costretto ad un rapporto sessuale con una donna adulta. Immagini che sono come un pugno nello stomaco, e che per la violenza e l’oscenità che esprimono non posso essere divulgate, ma che fanno scoprire una realtà di abusi su bimbi di pochi anni e, forse, un giro di prostituzione a sfondo pedofilo all’interno della comunità bengalese della capitale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico