Home

Manchester City, Mancini corteggia Gilardino e pensa a Balotelli

Roberto ManciniRoberto Mancini è ancora innamorato dell’Italia, pardon dei calciatori italiani. Ed è pronto a fondare una squadra che possa dar filo da torcere alle grandi forze del calcio inglese ma anche di quello europeo.

Sull’asse Manchester-Firenze si potrebbe concretizzare un affare molto importante che coinvolgerebbe il 27enne attaccante viola Alberto Gilardino, certamente non disposto a disputare nemmeno la Uefa Cup e che già ha dato prova della sua insofferenza nelle recenti discussioni con la dirigenza.

Gli inglesi offrono 23 milioni di euro, una cifra molto alta che potrebbe indurre la società dei Della Valle a cedere l’attaccante concretizzando così la linea tutta giovane che sta portando alla valorizzazione di talenti come Garrison, o, non ultimo, Jovetic.

Ma l’attenzione del club inglese non è solo rivolta a “Gila”, Mancini segue molto attentamente lo svolgersi della situazione di Balotelli. Mino Rajola sembra intenzionato a portare via da Milano il talento di Brescia che quest’anno ha avuto molti diverbi con Mourinho tanto da meritare l’esclusione in partite importanti come quella di Barcellona o la recente a Roma. Così potrebbe avere luogo uno scambio tra Tevez, ormai nemico dichiarato dell’allenatore di Jesolo, e Balotelli. L’argentino andrebbe ad ampliare ulteriormente la grande “colonia” di connazionali già presente alla Pinetina mentre Mancini, avendo vissuto una giovinezza calcistica simile a quella di Balotelli, potrebbe finalmente portarlo sulla buona strada facendogli abolire quei comportamenti sgarbati che non lo stanno favorendo per nulla.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico