Home

Honda presenta la coupé ibrida CR-Z

 GROTTAMMARE. La Honda continua con il presentare sul mercato italiano vetture ibride dall’alto contenuto tecnologico ed ecologico. Dopo la Civic Hybrid e la Insight, ecco arrivare la CR-Z, la prima coupè ibrida della casa giapponese.

La CR-Z è equipaggiata con un motore a benzina (1500 di cilindrata) e uno elettrico che sviluppano totalmente 124 cv di potenza, negli allestimenti S, Sport, GT, GT Plus, GT Plus I-Pilot.

LINEA. Esteticamente la CR-Z è una coupè dalla linea decisamente sportiva e grintosa. Il corpo vettura è compatto e presenta forme decisamente anticonformiste, molto particolari. Frontalmente abbiamo un muso molto basso e un cofano spiovente con un frontale lineare e pulito (grandi ed eleganti i gruppi ottici). Mas è nel posteriore che la CR-Z da il meglio di se in fatto di grinta sportiva e di ecletticità nelle forme. Infatti abbiamo il tetto che degrada dolcemente verso la coda e una coda tronca, dove l’elemento più caratteristico è dato dalla traversa del portellone che spezza in due la coda, creando un curioso spolier basso, che da grinta al posteriore. D’effetto anche i gruppi ottici di forma triangolare che seguono il dinamico gioco delle linee posteriori.

clicca per

ingrandire

INTERNI.

Salendo a bordo della CR-Z ci si trova di fronte a una coupè pura. Infatti lo spazio, come in ogni Coupè 2 posti che si rispecchi è abbondante per i passeggeri anteriori e inesistente, o quasi, per quelli posteriori. Tralasciando l’inesistenza delle sedute posteriori, concentriamoci sulla parte anteriore dell’abitacolo. Abitacolo che è costruito con cura, ben assemblato, e con toni decisamente sportivi. Infatti abbiamo una seduta bassa e sedili avvolgenti, con volante piccolo e verticale, leva del cambio anch’essa di piccole dimensioni e in alluminio. Avvenieristica è la consolle centrale con il grande schermo del navigatore in posizione rialzata, accanto ai comandi clima racchiusi in un piccolo e pratico scudo affianco al volante. Ma il meglio della CR-Z è nel quadro strumenti. Qui abbiamo una strumentazione digitale piena di dati e spie colorate con il contagiri che cambia colore a seconda della tipologia di guida che si sta attuando: Normal (Blu), Sport (Rosso), Econ (Verde).

TEST DRIVE. La CR-Z guidata è stata la 1500 GT Plus I-Pilot da 28.750 euro. La CR-Z va ad arricchire la gamma Ibrida della casa giapponese, proponendosi come una sportiva coupè con un occhio alla grinta e un occhio all’ecologia. Su strada la CR-Z ha i canoni di sportiva purosangue (motore brillante, abitacolo sportivo, piacevolezza di guida), ma con la dote in più di avere in abbinata al motore termico il motore elettrico (sistema IMA derivato dalla Insight), che permette un forte abbattimento dei consumi (la casa dichiara 20 km con un litro di benzina).

PREZZI. Si va da 21.800 euro della 1500 S ai 28.100 euro della 1500 GT Plus I-Pilot (Benzina).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico