Matese

Droga, tre giovani fermati sulla provinciale Alife-Piedimonte

il capitano Salvatore VitielloPIEDIMONTE. Tre persone sono state arrestate durante un blitz antidroga dei Carabinieri a Piedimonte Matese in provincia di Caserta.

Sotto sequestro numerose dosi di hashish. In particolare, si legge in una nota, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese, impegnata in un servizio antidroga, ha intercettato sulla strada provinciale che da Alife conduce a Piedimonte Matese, una Volkswagen Lupo di colore nero che sfrecciava a forte velocità. I militari hanno intimato l’alt, ma l’auto non si è fermata. E’ iniziato così un inseguimento durato pochi minuti, infatti con l’ausilio di altre autoradio la Lupo è stata bloccata. A bordo tre persone, che dopo aver tentato inutilmente la fuga, hanno provato a disfarsi di numerose dosi di hashish, ben otto stecche per un totale complessivo di oltre sedici grammi di stupefacenti.

La droga è stata sottoposta a sequestro mentre i tre, Alessio Simoniello, 19enne, Pasquale Napoletano, 20enne, e suo fratello, un minore 17enne, sono stati arrestati i con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I primi due trasferiti nella casa circondariale di San Tammaro e il terzo nel carcere minorile di Napoli Colli Aminei. Sulla provenienza e la destinazione finale degli stupefacenti trovati in possesso dei tre sono in corso ulteriori indagini.

Dall’inizio di quest’anno, sale a 73 (settantatre) il numero delle persone arrestate o denunciate per reati in materia di droga dai Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese, guidata dal capitano Salvatore Vitiello (nella foto), mentre centinaia sono state le dosi di stupefacenti sottoposte a sequestro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico