Cesa

“La camorra non sempre paga”, il film di Francesco Bortone

 CESA. “La camorra non sempre paga” è il titolo dell’ultimo lavoro digitale del regista cesano Francesco Bortone, realizzato per il “Napoli Film Festival”.

Lo scopo è sensibilizzare i giovani contro la camorra “attraverso la cultura che rischiara il buio dell’ignoranza e della paura”. Il film racconta una coinvolgente storia d’amore nata tra due ragazzi, figli dei due rispettivi clan camorristici dominanti nel paese. Un grande amore che sarà capace di eliminare le barriere ed i contrasti esistenti tra le famiglie sino ad allontanarle dalla malavita.

La durata complessiva del corto è di circa 30 minuti con scene girate nell’agro aversano e a Napoli da attori presi dalla strada. Il regista Bortone ha asserito, intervistato da Tele Capri News, che il film va letto come una sorta di provocazione per esortare i cittadini a denunciare gli atti malavitosi che si ripercuotono sulla loro pelle e quella dei loro figli. “Tutto questo – spiega il regista – diventa possibile quando le persone non sono omertose e cercano di educare i propri figli inculcando principi e valori morali che possono essere propedeutici per una nuova cultura, alla base della quale vi sia il rispetto per se stessi e per gli altri”.

Protagonisti del corto sono: Carmine Donnarumma, Alessandra Ventriglia, Antonella Offredo, Pino Baldares, Michele Guarino, Francesco Longo, Stefano Giannelli, Stefano Giordano, Rosaria Petito, Maurizio Barbieri, Francesco Bortone, Gianni Spillo, Diego De Luca, Lino Di Benedictis, Fabio Saldamarco, Raffaele Criscuolo, Katia Conte, Fernanda Ventriglia, Katerina Conte, Pasquale Battista, Annalisa Iannotta, Pasquale Raimondi.

clicca per

ingrandire

Il Trailer

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico