Caserta

Zinzi: “Voglio una giunta di qualità”

Domenico Zinzi CASERTA. A seguito delle dimissioni dall’incarico di presidente della Provincia di Caserta, annunciate nel corso del Consiglio Provinciale di giovedì mattina, l’onorevole Domenico Zinzi illustra le motivazioni alla base di tale decisione.

“Sin dall’inizio del mio mandato – spiega – ho ritenuto necessario dar vita ad un Esecutivo di qualità, che fosse in grado di affrontare le enormi emergenze che esistono sul nostro territorio. Su questo terreno si è sviluppato un confronto con le forze politiche della coalizione di centrodestra, proprio per affermare la necessità di inserire nella compagine governativa provinciale figure di primissimo livello, capaci di risolvere alcune annose questioni che da anni attanagliano la nostra Provincia. Purtroppo, non in tutte le formazioni della coalizione di centrodestra sembra esserci consapevolezza di ciò. Sono cosciente che una simile volontà comporta dei sacrifici per le legittime aspirazioni dei partiti, ma nella nostra Provincia c’è bisogno di alzare il livello qualitativo del Governo. Ho deciso di rassegnare le dimissioni per dare un segnale forte alle forze politiche e per far capire loro che intendo portare avanti tutto quanto ritengo necessario al fine di garantire a questo territorio un Governo di grande qualità, cosa richiesta a gran voce dai nostri tantissimi elettori”.

“OCCORRE UN GOVERNO SERIO ED AUTOREVOLE”. “Sono trascorsi oltre 50 giorni dalle elezioni, – dice il presidente – abbiamo atteso anche la formazione della Giunta Regionale, pensando che questo passaggio potesse favorire un accordo a livello provinciale. Questa terra non può più aspettare, ha bisogno di essere governata in maniera seria ed autorevole”.

“IL PDL NON MI HA CONSEGNATO NESSUNA LISTA DI ASSESSORI”. Zinzi prosegue nell’analisi di quanto accaduto giovedì mattina: “Ho letto che il Pdl avrebbe assecondato tutte le mie richieste, compresa quella riguardante l’esclusione dei sindaci dalla Giunta. Purtroppo – ha aggiunto Zinzi – mi devo limitare a quanto affermano i vertici del Pdl, dal momento che non mi è mai stata consegnata alcuna lista di possibili assessori”.

“AVVIATA LA MACCHINA AMMINISTRATIVA”. Il presidente ricorda i risultati conseguiti in questa prima parte di attività di governo della Provincia: “Nonostante l’assenza di un Esecutivosiamo riusciti ad avviare, grazie all’ottimo contributo dei dirigenti della Provincia, la macchina amministrativa. Ci sono stati interventi importanti in alcuni settori cruciali (Rifiuti, depurazioni, trasporti e viabilità). Per quel che riguarda i rifiuti, grazie al nostro intervento, abbiamo bloccato il flusso dei rifiuti provenienti dalle altre province campane. Inoltre, per quanto concerne la discarica di San Tammaro (Maruzzella 3), è stato risolto il contenzioso con il Consorzio Salerno 2 e nel giro di due mesi la struttura sarà gestita direttamente dalla Gisec. Infine, abbiamo ribadito in ogni sede la necessità di dotare questa Provincia di un termovalorizzatore, al fine di completare il ciclo integrato dei rifiuti e scongiurare ulteriori emergenze”.

REGI LAGNI. “Sul fronte depurazioni, – aggiunge Zinzi – la prossima settimana si aprirà il cantiere per la realizzazione della griglia alla Foce dei Regi Lagni, che avrà lo scopo di bloccare i rifiuti solidi provenienti dall’Asta dei Regi Lagni, evitando lo sversamento in mare. Inoltre, è partito il progetto dell’installazione delle condotte sottomarine che scaricheranno a circa nove chilometri di distanza dalla battigia, recuperando la balneabilità dell’intero Litorale domizio”.

“ATTIVI SU TRASPORTI E VIABILITA'”. “Per quanto concerne i trasporti, – conclude – sono stati intensificati i rapporti con il Commissario dell’Acms, Francesco Fimmanò, con il quale sono stati concordati indirizzo e strategia di rilancio del trasporto pubblico. Infine, per quanto concerne la viabilità, abbiamo dato un importante contributo a riaprire la Strada Provinciale 11 Pontereale, arteria fondamentale che collega l’Alto Casertano al Molise”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico