Caserta

Tennis, presentati gli Internazionali femminili di Caserta

da sin. Petturuti e RossiCASERTA. Nel cuore del tennis mondiale su terra battuta. Gli Internazionali femminili di Caserta, torneo Itf dotato di 25mila dollari di montepremi e valido per le classifiche mondiali Wta, …

… si presentano nell’edizione 2010 con una data che regala magia e fascino all’appuntamento di Terra di Lavoro, che si conferma uno degli eventi con più tradizione di tutto il circuito europeo Itf. Si giocherà dall’8 al 15 maggio, sui campi rossi del Tennis Club Caserta, che nello scorso dicembre ha festeggiato il suo primo cinquantenario.

La data degli Internazionali femminili di Caserta è contigua a quella degli Internazionali d’Italia di Roma che si concludono proprio l’8 maggio, il giorno d’apertura, con il primo turno delle qualificazioni, del torneo casertano. Poi, il calendario mondiale punterà diritto verso il Roland Garros di Parigi, la seconda prova del Grande Slam, che inizierà con le qualificazioni, proprio la settimana seguente agli Internazionali di Caserta. Nel cuore del tennis mondiale anche grazie a una entry list di assoluto valore internazionale: la numero uno, secondo l’ultimo elenco pubblicato dall’Itf, sarà l’austriaca Patricia Mayr, che solo un anno fa è riuscita a entrare nelle top 70 giocatrici del mondo.

da sin. Raccuglia, Petteruti, Rossi, De Simone, Basile, Mancini da sin. Raccuglia, Petteruti, Rossi, De Simone, Basile, Mancini

Seconda giocatrice dell’entry list è la canadese Rebecca Marino. Subito dietro c’è la prima azzurra, Romina Oprandi. La tennista di origini svizzere è sicuramente una delle più attese a Caserta: nel suo palmares vanta i quarti di finale a Roma nel 2006 e l’ingresso nelle top 50 del mondo (n.46). Ora sta cercando la risalita dopo una serie di infortuni che ne hanno rallentato l’ascesa. Il quartetto di favorite si completa con la bielorussa Ekaterina Dzehalevich.

Tutte le prime dell’entry list hanno vestito la maglia della propria nazionale di Fed Cup e giocato nei tabelloni principali dei tornei del Grande Slam. Tante le altre italiane che cercheranno gloria nel torneo casertano: Nathalie Vierin su tutte, che è la seconda azzurra nell’entry list mentre appena fuori sono le promettenti Julia Mayr, Federica Di Sarra e Claudia Giovine, pugliese e cugina di Flavia Pennetta, la numero 1 d’Italia. Come tradizione agli Internazionali di Caserta vedremo in gara decine di giocatrici provenienti da quasi tutti i continenti. Un numero su tutti: nelle prime diciotto giocatrici dell’entry list sono rappresentate ben sedici nazioni, un vero record per un torneo Itf.

E presto sarà completato anche il quadro delle wild card che l’organizzazione assegnerà sia per il tabellone di qualificazione sia per il tabellone principale. Sabato e domenica 8 e 9 maggio si disputeranno le qualificazioni, con la speranza di vedere in campo le migliori giocatrici della Campania. Dal 10 maggio gli incontri del main draw, con la finale, come tradizione, in programma sabato 15 maggio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico