Caserta

Protezione Civile, al via la missione pro Albania

 CASERTA. E’ partita lunedì mattina da piazza Duomo l’autocolonna del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Caserta che, con un carico di derrate alimentari ed altri generi di prima necessità, raggiungerà Scutari, cittadina del nord dell’Albania, nell’ambito della quarta missione pro Albania “Giovanni Paolo II”.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Caserta in collaborazione con l’associazione “Albamyriam” e con la comunità parrocchiale S.Maria Assunta di Mezzano. Il materiale raccolto negli ultimi mesi grazie alla solidarietà dei cittadini casertani sarà donato all’Orfanotrofio asilo di Scutari diretto da Suor Romandina Buscemi della curia vescovile di Caserta, religiosa da anni impegnata nella delicata iniziativa caritatevole.

Prima della partenza, i volontari hanno ricevuto il saluto del sindaco Nicodemo Petteruti e la benedizione di Don Antonio Pasquariello. Il gruppo, composto da volontari della Protezione Civile e da personale della Polizia Municipale (che ha rinunciato all’indennità di missione), sarà guidato dall’ assessore con delega alla Protezione Civile Ferdinando Piscitelli e dall’Isp. Giorgio Catapane, coordinatore del Gruppo comunale della Protezione civile di Caserta.

Partecipano alla missione gli operatori di Polizia Municipale Ass.te Capo Antonio Santoro, Ass.ti Mario Scialla e Giuliano Raimondo, il capo settore Logistico della Protezione civile comunale Umberto Dibitondo ed il volontario Ciro Santangelo, fotografo. Il gruppo permarrà in terra albanese quattro giorni, nel corso dei quali sono previsti anche incontri ufficiali con le Autorità Diplomatiche italiane e con il sindaco della città di Scutari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico