Caserta

Maestri del Lavoro presentano a Napolitano il Centro Studi-Formazione

Giorgio Napolitano e Tony ServilloCASERTA. Il Centro Studi ed Alta Formazione dei Maestri del Lavoro è stato presentato al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in occasione della festa del lavoro alla consegna nel Quirinale delle nuove stelle al merito.

Durante la cerimonia l’attore Tony Servillo ha recitato alcune poesie. Un momento di gloria per la provincia di Caserta visto la felice coincidenza. Tra l’altro va detto che c’è una grande affinità tra i maestri del lavoro e l’attore internazionale visto che il padre di Servillo era una stella al merito.

La prestazione del Ce.S.A.F. è stata fatta dal presidente nazionale della federazione che nel suo discorso al presidente della Repubblica ha tenuto a sottolineare come nella fervente attività che si svolge a favore del mondo della scuola e del lavoro da parte della Federmaestri, ci sia molta attenzione nella risoluzione della crisi che sta attanagliando il paese.

“Su questi argomenti – ha detto il presidente Gianluigi Diamantini al capo dello Stato – i Maestri si sono anch’essi interrogati per trasmettere conoscenze utili a chi, quotidianamente, si confronta con la situazione contingente; il nostro Centro Studi di Caserta sta, infatti, analizzando le più significative esperienze lavorative che in passato hanno contribuito allo sviluppo del nostro Paese per individuare con quali idee, strumenti e metodologie sia possibile oggi attuare un nuovo percorso innovativo vincente. Per i Maestri del Lavoro la principale missione rimane, comunque, quella dell’affiancamento alle giovani leve per consegnare loro la testimonianza della propria esperienza di vita”.

Successivamente Napolitano ha voluto conoscere più in dettaglio l’attività del centro. Il Ce.S.A.F, con sede a Caserta presso L’Itc “Terra di Lavoro”, diretto e presieduto da Mauro Nemesio Rossi, è nato anche su sollecitazione del sindaco di Caserta Nicodemo Petteruti in occasione della Consegna dei premi “Esagono” riservati a giovani laureati alla facoltà di scienze ambientali. Si avvale oltre a qualificati maestri di varie parti d’Italia anche dell’apporto della facoltà di Scienze Ambientali di quella di Ingegneria e di Economia e Commercio della seconda Università di Napoli e della Luiss di Roma, è finalizzato alla formazione degli insigniti e degli studenti in sinergia con l’Istituto A. Manzoni, Itc “Terra di Lavoro”, Liceo “Diaz” e Itis “Giordani”, altre scuole nazionali ne hanno chiesto la partecipazione. E’ stato impegnato con un gruppo di otto alunni alla Giornata dell’Economia indetta dalla Camera di Commercio ed ha organizzato per i prossimi 21 e 22 maggio il secondo corso di Formazione sull’ambiente che si terrà pressa la Sun in via Vivaldi e che per quest’anno risulta con un doppio di iscritti rispetto a quello dello scorso anno. Quando furono formato 21 maestri provenienti da ogni parte d’Italia.

Nella foto Tony Servillo ed il presidente Giorgio Napolitano al Quirinale in occasione della cerimonia delle consegne delle stelle al Merito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico