Caserta

JuveCaserta, Cerreto: “Cittadinanza onoraria a Rosario Caputo”

Marco CerretoCASERTA. Marco Cerreto, consigliere comunale del Pdl, dopo la storica vittoria della Juve Caserta al Palalottomatica di Roma di martedì, che dopo 19 anni riporta alla semifinale scudetto del basket e proietta di diritto alla partecipazione in Eurolega, …

… la manifestazione europea più importante del basket, si rivolge al presidente del consiglio comunale Di Palo ed al sindaco Petteruti per un appello: “Sono due anni che io ed altri colleghi, tra cui Del Gaudio e Di Lella, abbiamo protocollato una proposta di delibera per conferire al presidente della Juve Caserta Rosario Caputo, la cittadinanza onoraria di Caserta per meriti sportivi, e da due anni che aspettiamo una risposta dall’amministrazione. Riteniamo che non si possa più aspettare, anche alla luce del fatto che proprio il Presidente nei giorni scorsi ha pubblicamente ed in conferenza stampa denunciato a ragione, la completa latitanza ed assenza delle istituzioni che lo hanno lasciato solo, minacciando di andarsene. Ritengo che si debba quindi incominciare con il riconoscimento al presidente poiché in soli due anni ha riportato la gloriosa Juve Caserta, unica squadra del sud che abbia vinto un campionato nella storia del basket italiano, dalla Lega2 alle semifinali scudetto contro Milano, e di diritto in Eurolega, il tutto completamente senza alcun aiuto da parte delle istituzioni, comune e provincia. Proprio i futuri appuntamenti, sopratutto in campo europeo, che rappresentano un opportunità per tutto il ‘made in Caserta’ che va ben oltre la semplice manifestazione sportiva devono spronare le Istituzioni ad essere vicine a questa società grazie alla quale Caserta emerge quale esempio virtuoso, al contrario di tanti primati negativi che l’hanno contraddistinta negli ultimi anni. Spero che il presidente del consiglio comunale, di cui apprezzo la sensibilità, possa farsi garante di questo atto e che il sindaco e quel che rimane della sua giunta possano al più presto recuperare il troppo tempo perduto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico