Caserta

Gli studenti offrono soluzioni ai problemi della Città

 CASERTA. “Per dare un nuovo volto a Caserta occorre che le istituzioni politico-amministrative ed i cittadini comincino ad agire insieme per la ricerca delle sinergie necessarie alla soluzione della crescente disoccupazione giovanile, …

… causa frequente degli allettamenti della malavita oltre che della emigrazione verso il nord con depauperamento delle risorse umane locali, del disastro ambientale connesso alla emergenza rifiuti, dell’abbandono delle aree agricole, dell’espansione urbanistica incontrollata, del degrado dell’ex Macrico, imponente risorsa verde e culturale per la città”.

Questo, in sintesi, il pensiero di Raffaele Ausiello, allievo della Quarta F dell’Istituto Tecnico per Geometri “Michelangelo Buonarroti”, espresso con lo svolgimento del tema: “Problemi della città Caserta e possibili soluzioni”, vincitore del concorso che il Lions Club Caserta Host ha indetto per valorizzare giovani talenti. L’elaborato – prescelto dalla giuria composta dalla socia Lions Gaetana Conti, ispettore centrale della Pubblica istruzione, e dalla dirigente scolastica Rosaria Picozzi – ha affrontato, in particolare, l’esigenza di una scuola efficacemente raccordata col mondo del lavoro, di una reale apertura degli enti territoriali verso i giovani attraverso canali di informazione loro più congeniali e con linguaggio più accessibile, della riqualificazione urbanistica in luogo delle costruzioni speculative. Secondo e terzo classificato, rispettivamente, Benedetto Vitale della Quarta E del Liceo Scientifico “Armando Diaz” e Sonia Petrillo della Quarta A dell’Istituto Tecnico Commerciale “Terra di Lavoro”. Attestati di benemerenza sono stati attribuiti ad Andrea Dello Margio della Quarta A del “Michelangelo Buonarroti”, Flavia Ricciardi, Federica Licciardi ed Anna Rita Amato della Quarta E del “Diaz”, Michela Cecere della Quarta A del Terra di Lavoro.

Il presidente del Club, Andrea Letizia, prendendo la parola durante la cerimonia di premiazione svoltasi nell’accogliente cornice del Grand Hotel Luigi Vanvitelli di San Marco Evangelista, ha espresso il più vivo compiacimento ai partecipanti per la risposta qualificata e meritevole di ogni più lusinghiero apprezzamento data alla proposta del Lions Caserta Host, che li ha visti cimentarsi anche su altre due tematiche di grossa attualità quali “La scuola che vorrei” e “Giovani, valori e sentimenti”.E’ stato consegnato a Suor Rita Giarretta, Premio al Merito Civico del Lions Club Caserta Host per il 1999, il ricavato del “meeting” di solidarietà organizzato a sostegno dell’attività altamente umanitaria svolta dalla Casa di Routh, gestita dalla Congregazione delle Orsoline.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico