Caserta

Dimissioni Zinzi, il centrodestra conferma disponibilità a discutere

Sede della Provincia in Corso TriesteCASERTA. I consiglieri provinciali del gruppo Pdl, Udeur, Nuovo Psi, Mpa, Noi Sud e Adc, nel prendere atto delle dimissioni del presidente della Provincia, Domenico Zinzi, esprimono “viva preoccupazione per la conseguente paralisi amministrativa e istituzionale”.

“Il disagio e l’amarezza – continuano i partiti del centrodestra – sono i sentimenti che albergano in noi perché, dopo aver assecondato tutte le richieste del presidente, compresa l’esclusione dei sindaci dalla Giunta, non ci aspettavamo un gesto così estremo. Anzi, eravamo fiduciosi e pronti a sostenere qualsiasi Giunta che il presidente avesse comunicato al Consiglio”.

Amarezza, da parte dei consiglieri, anche perché, sottolineano, “si corre il rischio che i gravi problemi e le criticità presenti sul territorio possano aggravarsi”. Problemi che sono “la gestione del ciclo integrato dei rifiuti, della depurazione delle acque, dell’energia, delle infrastrutture, del risanamento ambientale ed in particolare del litorale domizio, dell’agricoltura, della lotta alla disoccupazione, del contrasto alla malavita organizzata, dell’ammodernamento delle strade e degli Istituti scolastici, sono problematiche che può affrontare e risolvere solo una classe dirigente unita e determinata”.

Se poi le dimissioni del presidente Zinzi preludono ad una ripresa del dialogo su condizioni meno rigide, allora le forze del centrodestra si dicono “disponibili a discutere su proposte concrete e ragionevoli”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico