Caserta

Differenziata, Caserta partecipa alle Cartoniadi del Comeco

 CASERTA. Sarà la Città di Caserta a rappresentare il Sud Italia nelle “Cartoniadi della qualità”, l’iniziativa organizzata da Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), …

… con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e della Federazione Italiana Giuoco Calcio. In gara quattro comuni in rappresentanza delle 4 macro-aree italiane: Caserta, appunto, per il Sud, Livorno per il centro, Monza per il Nord e Sassari per le Isole. Il comune vincitore si aggiudicherà un premio di 30.000 euro da destinare al benessere della collettività. A partire dall’11 giugno, in concomitanza con i Mondiali di Calcio, le città partecipanti avranno un mese di tempo per migliorare la raccolta differenziata di carta e cartone e in particolare di incrementare la qualità, ovvero la capacità di differenziare correttamente e senza errori tutti i materiali a base cellulosica.

“La raccolta differenziata nella città di Caserta – ha spiegato l’assessore all’Ecologia Maria Laura Mastellone – ha superato il 50% in pochi mesi partendo da valori prossimi allo zero. Ora dobbiamo compiere uno sforzo in più, è il momento di migliorare la qualità del rifiuto differenziato”. Ed è il sindaco Nicodemo Petteruti a lanciare l’appello finale: “Confido nella partecipazione attiva e consapevole dei cittadini casertani, già protagonisti degli ottimi risultati raggiunti finora, affinchè la nostra città possa ben figurare anche in questa interessante iniziativa del Comieco. L’obiettivo è differenziare sempre di più e sempre meglio. La competizione riguarda in particolare la frazione differenziata di carta e cartone ed è, perciò, anzitutto necessaria la collaborazione degli esercenti. E proprio per tale motivo – ha aggiunto il sindaco – invito Confesercenti e Confcommercio a farsi promotori dell’iniziativa presso i propri associati, con l’invito a differenziare attentamente i propri scarti di imballaggio. La partecipazione al concorso di Comieco è un ulteriore riconoscimento alla città, dopo quello ricevuto pubblicamente dalla Corte dei Conti appena qualche mese fa, dello sforzo prodotto dalla nostra comunità e da una Amministrazione che, nonostante le difficoltà tecnico-operative e gestionali dovute alle due interdittive antimafia di cui è stata oggetto la società che gestisce la raccolta, è riuscita con caparbietà – ha conluso Petteruti – a portare avanti efficientemente un servizio fondamentale per la vivibilità cittadina”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico