Caserta

Danza, tre giorni di perfezionamento all’Arabesque

Arturo CannistràCASERTA. Continua intensa l’attività dell’associazione Arabesque, dopo il successo del seminario con Bill Goodson, rivolto ad allievi di livello avanzato che vogliono perfezionare o ampliare il loro bagaglio culturale in ambito coreutico.

Questa settimana s’inaugura con tre giorni dedicati all’approfondimento della tecnica classica in cui i giovani danzatori dell’Arabesque studieranno con Giulia Menicucci, solista e prima ballerina dello Stuttgerter Ballet e vincitrice dei Premi Jonson e Nati per la Danza (1986) per passare poi allo studio del contemporaneo, conArturo Cannistrà (nella foto), già danzatore dell’Ater Balletto ed ora responsabile dei progetti speciali della Fondazione Nazionale Ater Balletto e regista dei progetti Fnasd, e Massimiliano Volpini, danzatore del Teatro alla Scala di Milano e coreografo dalle grandi abilità, che ha firmato e firma coreografie per le maggiori compagnie italiane e per i migliori danzatori.

Orgogliosa Annamaria Di Maio, direttrice artistica e coordinatrice didattica di Arabesque, ci informa che i grossi sacrifici, fatti in nome della danza, stanno portando i loro lusinghieri risultati; dal team eccezionale con cui collabora da anni Arabesque raccoglie i suoi frutti. Già il 25 aprile scorso la giovanissima allieva Paola Luceri è risultata vincitrice del concorso “La danza del Mediterraneo” assieme a Ginevra Cecere e Wanda De Nuccio già veterane di vittorie in qualità di soliste. Da ricordare anche i gruppi di contemporaneo e di neoclassico di Arabesque, giunti secondi nelle rispettive categorie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico