Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Gli studenti del “Carli” tornano dal Salone del libro

 CASAL DI PRINCIPE. Tornano da Torino i 20 ragazzi della Ragioneria di Casal di Principe che hanno partecipato alla staffetta di scrittura creativa organizzata da Bimed, biennale delle arti e delle scienze del Mediterraneo.

Ne è venuto fuori un libro sull’intercultura e sulla legalità, intitolato “Dov’è il confine?” e pubblicato da Bimed edizioni, presentato lunedì al Salone del libro. Racconta la storia di Mamadou, giovane africano che viene in Italia alla ricerca di una vita migliore. L’incipit era del Magistrato Mario Bellone. Gli altri 10 capitoli sono stati scritti da altrettante scuole di tutta Italia, da Savona ad Agrigento, da Perugia ad Udine. Le illustrazioni sono di Antonio Boffa.

Gli studenti sono stati accompagnati dalle professoresse Maria Luisa Corso e Assunta Pagano, emozionate ed entusiaste per la positiva risposta dei ragazzi: “Abbiamo ricevuto i complimenti di Andrea Iovino della Bimed, promotore dell’iniziativa”.

La trasferta in terra piemontese è stata anche l’occasione per un viaggio culturale. Sempre lunedì, c’è stata la visita al Museo del Cinema e alla Mole Antonelliana. Martedì, invece, tappa al Museo Egizio, il più famoso d’Europa, e giro turistico di Torino, con l’omaggio alla sacra Sindone. I ragazzi hanno già ricevuto, telefonicamente, le felicitazioni del preside Salvatore Natale.

L’iniziativa è inserita nei percorsi di legalità dell’istituto casalese, nell’ambito dei quali i ragazzi hanno seguito un corso di formazione e informazione sui beni confiscati, con visita guidata. Proprio in virtù di tale percorso, il gruppo di Casal di Principe il 20 marzo scorso ha preso parte alla Giornata della memoria organizzata a Milano da Libera.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico